vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La giornata del caffè sospeso anche a Casalbordino

Più informazioni su

CASALBORDINO. Oggi, in concomitanza con la Giornata internazionale dei Diritti Umani, si celebra la terza Giornata del caffè sospeso. Un ricco calendario di eventi disseminati su e giù per l’Italia. 

L’usanza del caffé sospeso nasce a Napoli a metà Ottocento, il “sospeso” si usava nei bar, quando una persona era particolarmente felice perché aveva qualcosa da festeggiare oppure perché aveva iniziato bene la giornata, beveva un caffè e ne pagava due, per chi sarebbe venuto dopo e non poteva pagarselo. Era un caffè offerto ….. all’umanità. Di tanto in tanto qualcuno si affacciava alla porta e chiedeva se c’era “un caffè sospeso”…. e spesso riceveva in cambio anche un sorriso.

Poi venne l’epoca del Boom economico e del benessere e il “sospeso” fu quasi dimenticato. Nel 2011 la crisi, la consuetudine di pagare un caffè a chi non può permetterselo è tornata. Nello stesso anno è nato addirittura un coordinamento nazionale, la Rete del caffè sospeso, che oggi conta una sessantina tra bar, festival e associazioni che hanno sposato la causa, da Trieste a Lampedusa.

 Dal primo trimestre del 2012 l’organizzazione onlus 1 Caffè cerca di riproporre questa tradizione a scopo benefico e volontariamente. In Abruzzo sono tre i locali che hanno aderito alla rete del caffè sospeso: L’Aquila, Ortona e Casalbordino.

 

Paola D’Adamo  paoladadamo@vastoweb.com

 

Più informazioni su