vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Baruffa d'amore finisce a coltellate: lui denuncia lei

Più informazioni su

TORINO DI SANGRO. Ha telefonato al 112 per chiedere aiuto ai carabinieri dopo che la convivente, nel corso di una lite, lo aveva ferito al braccio con un coltello da cucina. L’episodio è avvenuto ieri pomeriggio in un’abitazione di Torino di Sangro. 
A ristabilire la calma tra una coppia di conviventi, lui colombiano di 32 anni e lei rumena di 26 anni, ci hanno pensato i carabinieri della locale Stazione che, prontamente intervenuti, hanno evitato conseguenze peggiori. Il 32enne ha spiegato agli uomini dell’Arma che la discussione con la compagna era nata per futili questioni familiari ma, in breve tempo, era degenerata facendo perdere il controllo alla donna che, dopo aver afferrato un coltello da cucina di circa cm. 26, gli aveva sferrato alcuni fendenti ferendolo lievemente al braccio. 
Subito dopo lui era riuscito ad allontanarsi da casa e, con il cellulare, aveva avvertito i carabinieri. I militari hanno subito richiesto l’intervento del personale del 118 che ha provveduto a trasportare l’uomo presso l’ospedale di Atessa. Il 32enne è stato medicato e giudicato guaribile in 5 giorni per contusioni multiple, trauma cranico minore e segni superficiali da taglio all’avambraccio. Per la rumena è scattata, invece, una denuncia in stato di libertà con l’accusa di lesioni personali aggravate. Il coltello è stato sequestrato dai Carabinieri.
I carabinieri della Stazione di Torino di Sangro, ieri pomeriggio, hanno anche sequestrato la patente di guida ad un 31enne, noto alle forze dell’ordine, che è stato denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza. I militari, intervenuti in località “Quarticelli” a seguito di un sinistro stradale nel quale l’uomo era rimasto coinvolto, hanno accertato che aveva un tasso alcolemico superiore ai valori consentiti.    Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su