vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cerimonia di premiazione delle borse di studio Fiva-Apam Confcommercio.

Più informazioni su

SAN SALVO. «Abbiamo il dovere come pubblici amministratori di far crescere la cultura del merito e riconoscere nel valore dell’impegno e delle capacità dei nostri ragazzi la chiave di volta per puntare a migliorare la nostra comunità». Ad affermarlo questa mattina il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca, nel corso della cerimonia di consegna di cinque borse di studio, istituite dall’Apam Fiva Confcommercio, nell’ambito della “Rassegna nazionale Ambulanti Città di San Salvo”. Borse di studio che ha trovato la piena disponibilità dell’assessorato alle Attività produttive e destinate a cinque giovani dell’Istituto Mattioli di San Salvo. 
Nel suo saluto il presidente dell’Apam Fiva Confcommercio, Ottaviano Semerano, ha ribadito la preziosa collaborazione con il Comune di San Salvo e l’importanza di iniziative che tengano conto del valore dello studio per puntare sempre all’eccellenza come strumento per rispondere alle sfide del mondo del lavoro. Per l’assessore alle Attività Produttive Oiviero Faienza «quella di oggi è una giornata speciale perché abbiamo la possibilità di far capire ai giovani l’impegno nello studio come sia uno degli strumenti da cui non si può prescindere per trovare la strada per affermarsi nella vita». In rappresentanza dell’Istituto Mattioli è intervenuta la professoressa Angela Evangelista che ha evidenziato la validità del progetto formativo di questa scuola che consente di preparare i giovani alle sfide del mercato e che permette di realizzare anche progetti di alternanza scuola-lavoro, che da anni avvicina gli studenti alle aziende con una conoscenza più specifica e diretta. I giovani premiati: Sebastian Valentini, Stefania Costantino, Noemi Peca, Valeria Palermo e Laura Di Matteo.    redazione@vastoweb.com

Più informazioni su