vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

PSI:"Propone di diminuire l’imposta sullo smaltimento dei rifiuti"

Più informazioni su

VASTO. In questi giorni i cittadini Vastesi hanno ricevuto l’avviso di pagamento del saldo Tarsu l’imposta sullo smaltimento dei rifiuti. Una parte della quale, nella misura pari a € 0,30/ mq da versare direttamente allo Stato.

“Nel caso della Tarsu -sostengono i rappresentanti del PSI di Vasto- proprio perché trattasi di un’imposta che riguarda un servizio che tutti i cittadini fruiscono, c’è la necessità di aprire una seria riflessione su come cercare di abbassare l’importo della stessa.

Il servizio di raccolta differenziata porta a porta è una scelta che l’amministrazione guidata dal sindaco Lapenna e le forze politiche che lo sostengono, rivendicano con orgoglio.
Vasto è tra le prime città, della regione Abruzzo, ad aver raggiunto livelli cosi alti di raccolta differenziata, sfioriamo il 50%.

Con la prossima apertura dell’isola ecologica e l’avvio della differenziata anche a Vasto Marina, le percentuali saliranno ancora, l’obiettivo è di giungere al più presto, alla quota che secondo gli esperti del settore permetterà l’abbassamento della tariffa ai cittadini Vastesi.
In questi anni, notevoli miglioramenti si sono riscontrati nel servizio offerto ai cittadini, ma nel frattempo il costo è aumentato.

La gestione del servizio di pulizia e igiene urbana della città -continuano- è affidata alla Pulchra, società mista pubblico/privata  con il Comune che detiene la maggioranza delle quote societarie.
Dovere di chi amministra la cosa pubblica è coniugare un servizio efficiente al costo più basso per i cittadini.

Per questo -concludono i rappresentanti del Psi- riteniamo che, le riflessioni della coalizione di maggioranza  di questi giorni, sulle questioni riguardanti, la rivisitazione della convenzione con la Pulchra, l’avvio dell’isola ecologica e della raccolta porta a porta a Vasto Marina, debbano andare necessariamente nella direzione della diminuzione del costo ai cittadini Vastesi”.

Paola D’Adamo   paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su