vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"I pali Enel non sono la causa della chiusura della strada”

Più informazioni su

SCHIAVI D’ABRUZZO. “La Strada provinciale Schiavi-Templi Italici – Fondovalle Trigno non è chiusa da anni a causa dei pali dell’Enel non rimossi dalla careggiata”- precisa il Vice Presidente e Assessore con delega alla viabilità della Provincia di Chieti Antonio Tavani – comunque non la possiamo riaprire al traffico perché i lavori non sono stati ancora ultimati. Il problema dei pali Enel da rimuovere è sicuramente reale, ma il fattore principale che ha portato ad allungare i tempi di riconsegna dell’opera è che la ditta esecutrice si è ritirata”.

“Stiamo ora provvedendo a riappaltare i lavori, ma ciò comporta, intuitivamente, una dilatazione di tempi. Al momento – chiarisce l’Assessore Tavani- non si è ancora proceduto allo spostamento materiale dei pali in quanto è intervenuta la procedura di risoluzione contrattuale con la Impresa Appaltatrice, il cui intervento tecnico risulta indispensabile nel supportare la Società ENEL per le attività di rimozione dei pali esistenti e la collocazione dei nuovi”.

“Per quanto riguarda la questione con l’ENEL, la Provincia di Chieti ha avviato il 6 dicembre 2012 la procedura di autorizzazione per lo spostamento dei pali interferenti con i lavori di sistemazione della S.P. Templi Italici, al III lotto – aggiunge l’Assessore Tavani –  L’Enel, dopo una serie di sopralluoghi tesi ad accertare esattamente i pali da spostare a cura e spese della stessa Società e quelli, invece,  da spostare a spese della Provincia, ha fatto pervenire il proprio preventivo definitivo di spesa soltanto il 10 ottobre 2013. Attendiamo di ricevere la documentazione integrativa del preventivo che abbiamo richiesto per la rimozione dei pali che in totale sono 11. Faccio una considerazione e concludo, cosa ne sarà della viabilità provinciale dal 1 luglio, quando le province avranno un nuovo assetto?”.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su