vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tantissima gente per l'ultimo saluto allo psichiatra vastese Rocco Pollice

Più informazioni su

L’AQUILA. La folla strabocchevole ha salutato oggi nella chiesa di San Bernardino a L’Aquila, nella nuova sede post sisma, sita in Piazza d’Armi, il dottor Rocco Pollice. La chiesa degli “ultimi” come è stata definita da Padre Quirino Salomone, che ha officiato il rito, su invito di Monsignor Giovanni D’Ercole, non presente in città, ha richiamato alla memoria di tanti le tre tende che il Professor Pollice installò davanti all’ospedale San Salvatore a qualche ora dal terremoto per cominciare a curare i danni psichici post sisma, quando la terra non aveva ancora smesso di tremare nel capoluogo abruzzese.

Amato da tutti in un clima di profondo dolore è stato salutato con interventi accorati da allievi e maestri, da colleghi e da esponenti istituzionali, ma soprattutto dalla moglie Valeria e dalla mamma Elsa e da tutta la città che aveva accettato e amava Rocco Pollice come un figlio prediletto pur  se originario di un’altra parte dell’Abruzzo.

“Ti lasciamo andare con lo stesso amore con cui ti abbiamo stretto su questa terra” era scritto su un manifesto della famiglia ma lasciarlo andare è costato molto e lascerà segni indelebili alla città dell’Aquila. Domani nella città del nonno Rocco, accanto a cui riposerà e del padre Filippo riceverà l’ultimo saluto di Gamberale e di molti, moltissimi amici provenienti da tutta la Provincia di Chieti, ma non calerà il sipario su una limpida e generosa esperienza ed insegnamento di vita di un grande scienziato e, come Lui vuole, di un uomo buono.

Paola D’Adamo  paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su