vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Virtus Cupello, De Filippis: "Rosetana alla nostra portata. Un plauso alla juniores"

Più informazioni su

CUPELLO. Dopo la sconfitta rimediata in trasferta contro il Capistrello che ha lasciato qualche strascico polemico per delle decisioni arbitrali apparse esagerate, la Virtus Cupello affronterà domenica la Rosetana. Gli avversari vengono da un pareggio interno contro il Montorio 88 in cui Rossi Finarelli ha siglato il pari dopo il vantaggio di Palombizio su calcio di rigore e da un pareggio esterno contro la Vastese 1902 in cui avevano disputato un buon primo tempo mettendo sotto gli spenti biancorossi per poi calare nella ripresa soccombendo ai vastesi capaci di raddrizzare la partita e portarla sul 2-2. 
In classifica sarà una sfida importante per punti salvezza. La Rosetana staziona a quota 23 punti proprio come la squadra del presidente Peschetola a quattro punti dalla zona play out. Alle loro spalle il Francavilla allenato dal vastese Vecchiotti che cercherà di strappare punti a Pineto, il River Casale impegnato nell’ostica sfida contro i primi della classe del San Nicolò, il Vasto Marina alle prese con il derby contro la Vastese 1902, l’Altinrocca che se la vedrà con il forte Avezzano e il Montorio 88 che giocherà in casa contro l’Acqua & Sapone una delle squadre rivelazione di questo campionato e il Civitella Roveto che ha esonerato mister Vullo fuori casa contro l’Alba Adriatica. 
“I ragazzi hanno lavorato bene in settimana sotto la guida di mister Memmo. Il gruppo è quadrato e tranquillo. Abbiamo ritrovato quel pizzico di serenità e di spirito che avevamo perso dopo le prime gare a causa anche dei risultati che on giravano dalla nostra parte. La sconfitta contro il Capistrello è arrivata dopo otto risultati positivi ma non di certo perchè la squadra era paga o si era adagiata su quanto fatto in precedenza. I ragazzi hanno giocato bene. Diverse sono state anche le prodezze del portiere dei padroni di casa. Le espulsioni poi ci hanno un pò tagliato le gambe. La prima perchè ci ha lasciato con un uomo in meno, Martelli, e anche con il rigore contro e devo ammettere che la decisione arbitrale è apparsa un pochino esagerata. La seconda invece a Di Lello arrivata nel momento in cui la squadra spingeva di più e poteva, a mio avviso, pervenire tranquillamente al pareggio. Peccato per come è andata ma sono sicuro che i ragazzi cercheranno di fare bene e ricominciare ad inanellare serie di risultati positivi già contro la Rosetana, squadra alla nostra portata. Nella sgambata di ieri il mister ha provato le pedine con cui sostituire gli squalificati. Un plauso lo voglio fare alla squadra juniores che si sta comportando benissimo nel campionato di competenza e che riveste posizioni di classifica che all’inizio erano quasi insperate. I ragazzi seguono gli allenatori a meraviglia con u bellissimo spirito. Non sono mai paghi e vorrebbero giocare per ore e questo è bello. L’atmosfera che c’è nel gruppo si avverte tanto che spesso sugli altri campi ci fanno i complimenti e rimangono stupiti. Un bravo a loro e invito a continuare così dato che sono lì proprio alle spalle delle prime della classe, Vasto Marina, River Casale, Vastese 1902” spiega il responsabile dell’area tecnica, De Filippis. 
Squalificati tra gli altri nella Virtus anche Di Lello, pedina spesso rivelatasi importante per mister Memmo. Entrato a partita in corso e sempre sul pezzo. Ragazzo che si impegna e quasi mai sopra le righe, che ha messo a segno goal pesanti e importanti e che riesce anche molto a tenere unito il gruppo con il suo buon carattere, come sottolineano anche alcuni dirigenti.
Prossimo turno: ALBA ADRIATICA – CIVITELLA ROVETO ALTINROCCA – AVEZZANO CAPISTRELLO – MIGLIANICO MONTORIO 88 – ACQUA & SAPONE PINETO – FRANCAVILLA RIVER CASALE 65 – SAN NICOLO’ TORRESE – SAN SALVO VASTESE – VASTO MARINA VIRTUS CUPELLO – ROSETANA  Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su