vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Valeria Caserta, coordinatore regionale degli studenti

Più informazioni su

VASTO. Simpatica e solare, Valeria Caserta, 17 anni, studentessa del corso Costruzioni, Ambiente e Territorio presso l’Istituto Economico Tecnologico F. Palizzi di Vasto, è stata eletta nello scorso mese di dicembre Presidente Provinciale della Consulta degli Studenti e Coordinatore Regionale. Con lei affrontiamo le questioni scolastiche regionali nell’ottica della rappresentanza studentesca.

Che significa questa carica?
“La Consulta è un organo istituzionale, che fa da ponte tra studenti e istituzioni. Ciò risulta possibile solo se le istituzioni danno credito a questo incarico. Attraverso una serie di riunioni i quattro presidenti provinciali hanno individuato una serie di temi su cui intervenire: l’edilizia scolastica, la rappresentanza, i progetti regionali. Ci siamo inoltre concentrati sul bando del MIUR per fondi relativi a tre macroaree a livello regionale: 1. Mafia e legalità; 2. Prevenzione del bullismo; 3. Tutela ambientale. Le linee guida che elaboreremo, se approvate, saranno assunte dalla Regione Abruzzo e da altre regioni”.

Come intendete muovervi in concreto?
“Per quanto attiene al discorso su Mafia e legalità, riteniamo prioritario sensibilizzare gli alunni su come agisce la criminalità nel quotidiano. Occorre capire come agiscono le varie mafie sul territorio per sconfiggerle. E’ inoltre in cantiere il progetto PERLA: diversi esperti affronteranno il problema attraverso seminari scolastici trattandolo sotto diversi punti di vista: giornalistico, cinematografico, giudiziario ecc. Anche per ciò che riguarda il bullismo nelle scuole, intendiamo promuovere una serie di incontri e seminari nelle diverse scuole superiori abruzzesi.  Relativamente alla tutela ambientale, intendiamo sensibilizzare gli studenti sulle varie problematiche: dalla prevenzione al dissesto idrogeologico”.

L’edilizia scolastica rientra nei vostri obiettivi?
“Certo, per noi è fondamentale che gli studenti abruzzesi lottino sempre per migliorare l’edilizia scolastica e la sicurezza nelle varie scuole. Non bisogna mai abbassare la guardia, come recenti fatti accaduti nell’aquilano dimostrano. Voglio infine cogliere l’occasione per ringraziare l’Istituto Economico Tecnologico F. Palizzi per avermi sempre stimolata a impegnarmi in questi incarichi di rappresentanza, in special modo i proff. Coppola e Vicoli, che hanno sempre creduto in me e incentivato questi miei interessi”.

redazione@vastoweb.com

 

Più informazioni su