vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Messaggio del vescovo Forte ai giornalisti per la ricorrenza di S. Francesco di Sales

Più informazioni su

CHIETI. Il 24 Gennaio è la ricorrenza di San Francesco di Sales, Patrono dei Giornalisti Sua Ecc. Mons. Bruno Forte, Arcivescovo di Chieti-Vasto ha voluto scrivere un messaggio per gli operatori della stampa.

Cari Giornalisti e Operatori dei “media”, la memoria liturgica di san Francesco di Sales, Vostro celeste patrono, è l’occasione per rivolgermi a Voi con rispetto e amicizia, esprimendoVi la vicinanza della mia preghiera e proponendoVi una preghiera, ispirata al decalogo che Vi avevo proposto nel 2012:

PREGHIERA DEL GIORNALISTA

Signore,
che io abbia piena consapevolezza
della dignità del compito che mi è affidato
e delle responsabilità connesse
al servizio dell’informazione.
Aiutami a seguire la voce della coscienza,
cercando di piacere sempre e solo a Te.
Fa’ che non manchi mai al mio cuore
la fiducia nella forza della verità,
cui obbedire anche quando dovessi pagare di persona.
Che il mio lavoro si fondi sull’ascolto onesto dei fatti,
affinché possa informare rigorosamente gli altri
e promuova la partecipazione consapevole di tutti e di ciascuno
alla vita civile, culturale, politica ed ecclesiale.
Alimenta in me il desiderio di contribuire al bene comune
e fa’ che io possa alimentarlo nel mio prossimo.
Non permettere che dimentichi i poveri e i deboli,
aiutandomi a prestar loro attenzione
per dar voce specialmente a chi non ha voce.
Fa’ che io sia ponte di dialogo fra posizioni diverse,
testimone e operatore di giustizia e libertà,
specialmente nel rapporto con la classe politica e le istituzioni,
stimolando l’una e le altre a servire la gente e non a servirsene.
Che io possa così sperimentare la Tua Chiesa
come comunità amica, vigile e accogliente,
attento ai suoi richiami a fuggire la superficialità
e il cedimento alle mode che passano.
Sia vera ricompensa per me la consapevolezza
di aver svolto un servizio serio e onesto!
Signore, non permettere che io mi lasci sedurre dal carrierismo,
dalle lusinghe e dai compromessi morali!
Tu che scruti i cuori e li conduci al bene
abbi misericordia di me, illuminami
e sostieni il mio cammino al servizio del bene di tutti
sulla via della verità, che ci fa liberi. Amen. Alleluja!

+ Bruno Forte
Arcivescovo di Chieti-Vasto

Più informazioni su