vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

D'Amico:"Finalmente riaperta la Castiglione-Torrebruna"

Più informazioni su

CASTIGLIONE MESSER MARINO – Finalmente, la strada provinciale 212 che collega Castiglione Messer Marino a Torrebruna è stata riaperta anche se è trascorso troppo tempo prima che avvenisse.

“Anche in questa circostanza-spiega Camillo D’AMico capogruppo del Pd in consiglio provinciale- l’ente ha rimediato una figuraccia al cospetto dei cittadini e di questa martoriata parte del territorio.

Purtroppo è una costante cui questa amministrazione ci ha tristemente abituato contribuendo alla vorticosa decadenza di credibilità ed autorevolezza presso la pubblica opinione.
Non è certo questo il momento d’intestarsi meriti ma solo quello di gioire perché si è lavorato per porre a soluzione, in una forma ancora del tutto parziale ed insufficiente,  un problema serio di  una parte del territorio.

Personalmente ci ho messo la faccia unitamente ad un serio e costante impegno per trovare una solerte soluzione.

Con me hanno alacremente lavorato i Sindaci di Torrebruna, Castiglione Messer Marino e Schiavi d’Abruzzo che hanno presenziato agli incontri in provincia e messo a disposizione uomini e mezzi per accelerare le procedure di riapertura dell’importante arteria.
Sicuramente hanno giovato alla causa l’impegno profuso dall’On. Maria Amato e del Sen. Gianluca Castaldi.

Suona però strana la totale assenza ed il silente disinteresse dei consiglieri regionali del territorio.  La frana che ha causato l’interruzione della strada è conseguente ad un cedimento di un costone laterale dipendente dalla strutturale fragilità del suolo reso ancora più vulnerabile dalle copiose piogge cadute nel Dicembre scorso.

La competenza dell’intervento è  della Protezione Civile in capo alla regione Abruzzo.
Ora, nonostante un sopralluogo avuto sul posto dai tecnici della Provincia di Chieti e della Protezione Civile regionale, non abbiamo notizie se sono state stanziate risorse finanziarie per interventi più marcati tesi a rendere maggiormente sicuro il transito sulla strada provinciale.

I mesi di proroga – conclude D’Amico-della legislatura che in regione si sono gentilmente concessi ed i restanti che ci separano dalla fine della legislatura in provincia si arricchirebbero di qualche contenuto concreto se qualche utile notizia al riguardo ci fosse fornita”.

redazione@vastoweb.com 

Più informazioni su