vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Gli operatori turistici bocciano la tassa di soggiorno

Più informazioni su

VASTO. La tassa di soggiorno decisa dal Comune non va proprio giù a nessuno. Monta la protesta. Le agenzie immobiliari sono molto preoccupate per le conseguenze che il provvedimento provocherà. Il giudizio degli operatori turistici è riportato nella nota che Vastoweb vi riporta.  
“In riferimento all’introduzione da parte del Comune di Vasto dell’Imposta di Soggiorno a partire da Febbraio 2014, gli albergatori del consorzio Vasto Golfo D’Oro, riunitisi in assemblea lunedì 20.01.2014, ritengono opportuno chiederne  un rinvio dato lo stato di crisi che l’intero comparto attraversa. 
Allo stato attuale la Città del Vasto è una delle poche località costiere ad aver introdotto l’imposta a partire da febbraio 2014.  Questo farà sicuramente, a nostro avviso, da elemento discriminante nei confronti della nostra località rispetto alle altre località della costa abruzzese. 
Inoltre, il consorzio Vasto Golfo d’Oro  ritiene che l’attuale Regolamento approvato a novembre 2013 dal Consiglio comunale senza ulteriore condivisione con le categorie del settore, vada rivisto e modificato in alcune delle sue parti. 
Modifiche secondo noi necessarie e determinanti quali:  
1) la rendicontazione, sia in entrata che in uscita, con cadenza trimestrale, del gettito e dell’utilizzo dell’ imposta stessa . 2) L’esenzione per le manifestazioni sportive, culturali e congressuali.  3) Il periodo di applicazione dell’imposta.  
Da ultimo, il  Vasto Golfo d’Oro ritiene  che siano interessate dall’applicazione dell’imposta tutte le categorie degli operatori del turismo .
Con lo scopo di avere un gettito maggiore e un’imposta più bassa”. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su