vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Manca un anatomo patologo: funerale rinviato

Più informazioni su

VASTO. Dovranno attendere (nessuno sa fino a quando) per riavere la salma del loro congiunto, i familiari di Michele Raspa, 76 anni, di Vasto, l’ ingegnere in pensione della Motorizzazione civile morto a Campobasso il 21 gennaio scorso. 
La magistratura molisana ha aperto un’inchiesta sull’incidente e disposto l’autopsia. Per fissare la data è necessaria la reperibilità di un anatomo patologo. Forse l’esame autoptico sarà fatto lunedi. Per il momento però il feretro resta a Campobasso. 
La sera del 20 gennaio scorso in via Monsignor Bologna, nel centro di Campobasso. Raspa venne investito da una vettura in transito. Fu lo stesso investitore a portare il ferito in ospedale. Il referto parlava di trauma cranico e frattura della tibia e del perone, Raspa non sembrava grave e invece il giorno dopo morì. I giudici molisani vogliono sapere perchè. 
Non appena la procura di Campobasso darà l’autorizzazione la salma sarà riconsegnata alla famiglia Raspa per le esequie funebri che dovrebbero essere celebrate a Vasto.  Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su