vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vasto spaventata: D'Alessandro chiede un Consiglio Comunale

Più informazioni su

VASTO. La notte di sabato è trascorsa tranquilla. Eppure molti non hanno dormito. La città ha paura e questo è un dato di fatto. Le due esplosioni ai danni di altrettanti commercianti sebbene molto diverse fra loro hanno un unico denominatore: la violenza. Questo ai vastesi non piace. I commenti e le critiche all’amministrazione si susseguono su facebook. C’è anche chi, facendosi portavoce delle esigenze dei cittadini invoca un Consiglio comunale straordinario monotematico sulla sicurezza. Questa la nota inviata questa mattina da Davide D’Alessandro.  
“So bene che i Consigli comunali straordinari spesso si risolvono in una chiacchierata con vaghi impegni quasi sempre disattesi, ma se le istituzioni non danno vita a un Consiglio straordinario di fronte a una escalation così pericolosa di violenza e criminalità, a che cosa serve la politica? Già prima di Natale 2012 ci fu respinto dalla maggioranza un ordine del giorno sul tema della sicurezza, ma ora il problema non è più rinviabile. C’è il rischio di una sottovalutazione del fenomeno sia da parte di chi amministra sia di chi è chiamato a far rispettare la legge. La città va aiutata e, proprio in un momento così delicato, le istituzioni dovrebbero comprendere che un presidio di legalità come il Tribunale non può e non deve essere soppresso. Un consiglio straordinario serve a richiamare ognuno al proprio dovere e alla propria responsabilità. È ora di dare un segnale forte per far capire ai cittadini, ampiamente delusi dalla classe politica, che ci sono limiti non più valicabili e accettabili. Il Sindaco non può continuare a tacere”. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com) 

Più informazioni su