vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Operazione anticamorra Adriatico: dall’Abruzzo gli investigatori si spostano a Napoli

Più informazioni su

VASTO. E’ passato quasi un mese dalla pioggia di arresti e avvisi di garanzia dell’operazione anticamorra “Adriatico”. Le indagini non si sono mai fermate. Al contrario l’indagine sta raggiungendo la fase clou. 
Partono gli interrogatori degli indagati residenti nel napoletano. Su delega del procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti domani sarà ascoltato per rogatoria negli uffici della questura di Napoli, G.F., cognato di Fabio Martuscello, presunto braccio destro del collaboratore di giustizia, Lorenzo Cozzolino. G.F. sarà assistito dall’avvocato Arnaldo Tascione. 
E sempre a Napoli dovrebbero essere ascoltati questa settimana almeno una decina di persone citate dal pentito. Avvolto dal mistero l’interrogatorio di Italia Belsole, la moglie di Cozzolino. Le forze dell’ordine tengono nascosta la data e il luogo in cui la Belsole sarà ascoltata. 
Anche l’avvocato della donna, Nicola Artese tace. Migliora la posizione di alcuni indagati. Il difensore di Joseph Martella, l’avvocato Massimiliano Baccalà, ha ottenuto la revoca dei domiciliari. Attesa per oggi la risposta dei giudici del Riesame per l’operatore sanitario accusato da Cozzolino di avere fornito, grazie al suo lavoro, le sostanze da taglio per la droga.
Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su