vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Omicidio del Vecchio: si riapre la porta della casa del duplice assassinio

Più informazioni su

VASTO. Omicidio Del Vecchio. Oggi gli investigatori tornano nella casa di via Anghella in cui la mattina del 18 novembre 2012 furono trovati i corpi senza vita di Emidio Del Vecchio, 72 anni e Adele Tumini, 68 anni. Periti e avvocati assisteranno al nuovo sopralluogo dei Ris disposto il 25 febbraio scorso dal giudice Anna Rosa Capuozzo. 
Il presunto autore del duplice omicidio, Marco Del Vecchio, 38 anni, figlio delle vittime, dovrebbe assistere all’incidente probatorio. Fino a ieri sera l’uomo non aveva ancora confermato la sua presenza. I periti verificheranno la compatibilità delle chiavi trovate in tasca a Marco Del Vecchio al momento dell’arresto con la serratura della porta di casa e con la serratura della cameretta dentro la quale furono richiuse le vittime avvolte nelle coperte. 
Il supplemento di indagini ruota attorno a quelle chiavi. Contestualmente alla “prova chiavi” sarà ripercorso il tracciato compiuto dall’assassino al momento dell’accoltellamento dei due pensionati e fino alla fuga dell’assassino. Il pm Enrica Medori ha chiesto anche l’acquisizione della documentazione fotografica delle tracce ematiche presenti sulla giacca, sui jeans e sul maglione indossato da Marco Del Vecchio al momento dell’arresto. Presente all’incidente probatorio anche la parte civile. Nel frattempo prosegue il controllo dei tabulati telefonici dell’accusato e dei suoi congiunti.
Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su