vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Giornata regionale all’educazione stradale e alla legalità con i bambini della scuola dell'infanzia

Più informazioni su

SAN SALVO. Il piazzale della Lianet diventa, seppur per la durata di una mattinata, una città virtuale con tanto di semaforo, attraversamenti pedonali, incroci e la presenza della polizia municipale per regolare il traffico. E’ l’iniziativa a cui ha collaborato l’Amministrazione comunale di San Salvo nell’ambito della Giornata regionale all’educazione stradale e alla legalità che ha avuto come protagonisti i bambini dell’Istituto Comprensivo n. 2, diretto dalla dirigente Anna Orsatti, con la sezione D della scuola d’infanzia Sant’Antonio e la sezione B della scuola d’infanzia Marinelle. 
«Siamo vicini alla scuola – ha dichiarato il sindaco Tiziana Magnacca – e in particolare ai bambini con iniziative come questa di educazione civica, finalizzata alla conoscenza delle norme di comportamento che devono essere rispettate quando si attraversa la strada o si va in bicicletta. E’ importante conoscere la segnaletica stradale e imparare ad aver fiducia della polizia municipale a cui rivolgersi per ogni necessità». 
Cinquanta bambini con tanto di biciclette, macchine di cartone e carrozzine, per vivere l’esperienza educativa della strada per capire e individuare i pericoli cui si può andare incontro se non si rispettono le regole basilari del Codice della strada.  Il maresciallo maggiore Carmela Felice e l’agente Nicolino Cilli della Polizia municipale di San Salvo hanno spiegato le norme di comportamento che si devono avere per strada da parte dei pedoni, degli automobilisti e dei ciclisti. I bambini erano accompagnati dalle insegnanti Dora Evangelista, Eleonora D’Ambrosio, Anna Rita Preta e Maria Pina Rocchio. 
redazione@vastoweb,com

Più informazioni su