vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Sconfitta la Vastese: "Altra prestazione inguardabile"

Più informazioni su

VASTO. “Abbiamo ripetuto la prova inguardabile di sabato scorso contro l’Altinrocca. Avevamo chiesto una risposta sul campo ai ragazzi in settimana e invece abbiamo giocato di nuovo molto male. Prendere goal su passaggi cosi lunghi…per non parlare del non gioco. Non è questione di singolo o di reparto è questione che proprio la squadra non gioca. Speriamo che i punti messi in cassaforte possano bastare per la salvezza e di ricominciare a ragionare in modo diverso conquistando quei punti che potrebbero mancare. Oggi i complimenti vanno comunque fatti alla Torrese che ha dimostrato di essere una signora squadra. Per il resto sicuramente qualcosa cambierà da domenica prossima. Sono molto amareggiato per la partita di oggi” spiega mister Lemme a fine partita.
“Abbiamo giocato una buona partita, sapevamo che non era facile venire qui a fare punti perchè anche la Vastese voleva vincere. Buona prestazione dei ragazzi. Peccato per la vittoria dell’Avezzano. Noi però continuiamo a crederci fino alla fine. Sperare non costa nulla e stiamo dimostrando di valere e di potercela giocare con tutti nel caso si riuscisse a rientrare nei play off. Dal canto nostro continueremo a giocare per vincere e rimanere attaccati saldamente all’Avezzano sperando in un passo falso e di rientrare nei giochi. Sperare è lecito” sorride Capitanio della Torrese.
CRONACA. Dopo la debaclè contro l’Altinrocca la Vastese è chiamata ad una pronta risposta contro la Torrese. Ma alla fine è la Torrese a portare a casa tre punti importanti che le permettono di restare aggrappata al sogno play off. Domenica amara per i biancorossi che sbagliano tanto e sfoderano una brutta prestazione.  Al 4′ subito ospiti in attacco: cross in area, Pigliacelli e Di Sante cincischiano sul pallone e a tu per tu con Bruno permettono al numero uno biancorosso di intervenire in un primo momento e spediscono poi il pallone fuori di pochissimo. Grande occasione per la Torrese. All’8′ azione d’attacco biancorossa fermata per fuorigioco. Torres involontariamente commette fallo sul portiere della Torrese che rimane a terra infortunato. Soccorso deve però abbandonare il campo dopo qualche minuto. Al suo posto entra Del Sordo.  Un minuto dopo azione personale di Torres che si accentra, tira e trova la difesa che respinge. La palla però arriva sui piedi di Rossodivita che lascia partire un bel tiro che termina di poco a lato. Al 26′ finisce sul taccuino di De Crecchio di Pescara, Rossodivita per fallo su Di Sante. 28′: calcio di punizione per la Torrese. Sul pallone Capparella che tira direttamente in porta. Bruno smanaccia e mette in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo è ancora Capparella dalla sinistra a provarci. Para ancora Bruno che due minuti dopo non può nulla però su Aureli che riceve palla da passaggio lungo e sul filo del fuorigioco lascia partire un preciso pallonetto dal limite dell’area che si insacca alle spalle del numero uno vastese. Torrese in vantaggio.  Al 34′ Torres parte in solitaria, riesce a liberarsi di alcuni avversari e conquistare un corner. Dal corner la difesa libera. Ammonito anche Marziani nell’occasione. Al 37′ rimessa corta azzardata di Bruno, palla che viene recuperata da De Santis che per poco non raddoppia. Si stende Bruno per evitare il goal e da calcio d’angolo è costretto ancora a rifugiarsi in corner. Soffre la Vastese. Si esprime bene la Torrese.  42′: ancora Torrese. E’ assedio. Aureli dalla destra impegna la retroguardia biancrossa. Tiro, respinta, tiro e palla che attraversa tutta l’era di rigore lungo la linea di porta e De Santis non riesce ad arrivare per poco sul pallone per la deviazione vincente.
Nella ripresa al 2′ arriva il raddoppio: De Santis, vera e propria spina nel fianco della Vastese, raccoglie in area e dalla sinsistra trafigge Bruno con un preciso diagonale.  8′: doppio cambio in casa Vastese. Dentro D’Adamo e Miani, fuori Rossodivita e Forte. 16′: Miani dalla destra prova ad impensierire Del Sordo che para seppur disturbato da un suo compagno.  20′: la Vastese reclama per un fallo su Torres in area. L’arbitro non concede il penalty. Al 24′ Lemme butta nella mischia Galiè al osto di Avantaggiato. Anche la Torrese sostituisce Aureli con Sekal. AL 33′ Capitanio manda in campo Palitti al posto di De Santis, uno dei migliori in campo.  Al 39′ Di Sante impegna seriamente Bruno con un tiro dal limite dell’area ben calibrato. Il portiere si salva deviando in corner.  Torrese in 10 negli ultimi minuti per l’ennesimo infortunio. La Vastese non riesce però a rendersi pericolosa mai durante il match. Finisce 2-0.
Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su