vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Centorami “Il Comune non ci ha risposto per il certificato di corretta esecuzione dei lavori”

Più informazioni su

VASTO. Non terminano le polemiche sulla pista ciclabile di Vallone Lebba. L’Associazione di promozione sociale “Vasto Libera”, si inserisce nel dibattito, rendendo note le azioni che sta portando avanti.

“In data 20 febbraio 2014 – spiega il Presidente del sodalizio, Carlo Centorami – ho protocollato una richiesta per visionare il certificato di pubblicazione di alcune determine del 2010, relative, appunto, alla pista ciclabile. In data 24 febbraio 2014, il Segretario comunale, dott.ssa Rosa Piazza, mi ha risposto invitandomi a recarmi presso l’Ufficio Urbanistica del Comune di Vasto, evidentemente non essendo a conoscenza che della pubblicazione delle determine, risponde il Segretario e non il Dirigente del settore.

Così, il 4 marzo – prosegue Centorami – ho reiterato la richiesta alla dott.ssa Piazza, recandomi comunque, dopo dieci giorni, presso l’Ufficio Urbanistica. Come sostenevo giustamente – ha rimarcato il Presidente di ‘Vasto Libera’ – da un colloquio con il personale del quinto settore, è emerso che la pubblicazione spetta appunto alla Segreteria. Ora sono in attesa di una risposta. La domanda che mi pongo, in quanto portatore di interessi pubblici, è se queste determine siano state o meno pubblicate. Ciò è importante ai fini della validità di quegli atti richiamati nell’ultima determina del 2014 sempre riguardante la ciclabile a Lebba.”

Tra l’altro l’Associazione “Vasto Libera” ha, sia nel 2012 che nel 2013, per ben tre volte, chiesto di avere copia del certificato di corretta esecuzione dei lavori dello stesso percorso ciclabile, senza però ottenere risposta alcuna. “Torneremo – ha concluso Carlo Centorami – a chiedere la corretta esecuzione del lavori, restando in attesa di una risposta ufficiale sugli argomenti.”

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su