vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Non è detto che chi prende tanti voti, è un ottimo politico"

Più informazioni su

PESCARA. Oggi, a margine di una conferenza stampa per presentare l’Ada (autostrada digitale d’Abruzzo), a proposito delle dichiarazioni dell’ex assessore Luigi De Fanis che ieri nella trasmissione Rai “L’Arena” ha detto che il governatore “non gli ha fatto neanche una telefonata dopo il suo arresto”, il presidente della Regione Gianni Chiodi si è giustificato dicendo:”La situazione era tale che essendoci delle misure cautelari in corso e delle indagini preliminari, non sarebbe stato possibile perche’ si sarebbero potute inquinare le prove. Per questo ho preferito non fare nulla. Ma prossimamente gli telefonero’. Non e’ mica finito il mondo”.

Di tutto ciò non siamo affatto certi. Così come Chiodi nessun altro collega eletto, anche in altri organismi, ha ad oggi contattato l’ex assessore, così come probabilmente lo stesso De Fanis non ha  contattato Chiodi per conoscere l’andamento dell’inchiesta “Rimborsopoli”, né gli altri coinvolti, e supponiamo tantomeno per le altre vicissitudini in cui il presidente e non solo è incappato.

La verità è che nel mondo politico non esiste amicizia, non esiste franca solidarietà, e le disgrazie di uno sono spesso intese come maggiore possibilità di spazio e di manovra per ciascuno degli altri, tanto che, oggi lo stesso Chiodi ha dichiarato:”Non è detto che chi prende tanti voti, è poi sempre un ottimo politico”.

Pur sostenendo, di non aver mai compilato le liste, lo stesso Chiodi, crediamo desidererà dei grossi calibri elettorali in vista delle prossime regionali, altrimenti, potrebbe trovarsi a fare opposizione in compagnia di ottimi politici, che gli avranno portato un risultato non sufficiente per essere confermato presidente della Regione. E, sempre ammesso e non concesso, che Forza Italia ed alleati siano i secondi più votati della regione, altrimenti, l’ottimo politico Chiodi non vedrebbe riconfermata neanche la sua elezione a consigliere regionale.

Paola D’Adamo  paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su