vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Fizzani: goal pesanti e Rappresentativa. E i compagni?…..

Più informazioni su

CUPELLO. Pareggia la squadra juniores della Virtus Cupello allenata da mister Di Martino. Seconda in classifica e un campionato da incorniciare finito dietro solo alla corazzata Vasto Marina. Una squadra che ha fatto spesso parlare di sè in positivo e che ha avuto la forza nel gruppo, partendo dal rapporto ottimale tra giocatori , mister Di Martino ed il dirigente Migliaccio. Diversi i giovani impiegati non solo nel campionato juniores d’elitè ma anche in prima squadra. Ieri goal spettacolare di Del Borrello che ha raccolto gli applausi dei presenti dopo aver beffato il numero uno avversario con un gran colpo di testa. Unica nota negativa della giornata l’espulsione di D’Ascenzo ma il resto buonissima partita soprattutto nella ripresa giocata dall’undici di Di Martino. Non era in campo ma ha detto la sua spesso siglando goal decisivi Fizzani. 
Autore di una rete pesante anche domenica nel campionato di Eccellenza contro la Vastese 1902. Primo goal per lui in prima squadra dopo aver collezionato diverse presenze, avendo saltato solo 4 partite, seppur subentrando spesso a partita in corso. Attaccante che già nella scorsa stagione si era messo in evidenza giocando sette partite con il San Nicolò in serie D entrando da titolare contro il San Cesario. Più di dieci goal questa stagione con la juniores e un buon rendimento nelle partite in cui è stato chiamato in causa con la prima squadra. Buono il rapporto con mister Antonaci, più altalenante quello con mister Memmo, ma riuscendo sempre a ritagliarsi uno spazio. Domenica la gioia del goal e soprattutto della vittoria contro la Vastese e portando a casa punti importanti per il finale di stagione in cui si farà di tutto per cercare di evitare i play out e conquistare la permanenza in Eccellenza. 
Insieme a Menna, Stivaletta e D’Ottavio del Vasto Marina, Ramundo del San Salvo, D’Adamo della Vastese 1902, è stato chiamato dalla Rappresentativa abruzzese e spera di rientrare nei ragazzi che cercheranno di conquistare il titolo.  Ragazzo molto diretto, che ama scherzare e lo fa anche in questo caso quando gli si chiede di affibbiare un pregio e un difetto ad alcuni compagni di squadra, descrivendoli.
“Uomo spogliatoio quest’anno?” F: “Nanni e Pelliccia. Nanni il top è quello che è anche migliorato di più di tutti”.
“Pregio e difetto di Martelli”. F:” Pregio è simpatico e saggio. Difetto è professorino (sorride ndr)”.
“Fonseca”. F:” Simpatico e gran giocatore sotto il profilo tecnico/tattico. Difetto: in campo si lascia troppo condizionare cedendo alle provocazioni nonostante abbia esperienza”.
“Del Bonifro”. F: “Sempre a disposizione, incita molto. Fa troppe mete il difetto”.
“Muratore”. F:” Un gladiatore e forte forte sulle rimesse laterali. Difetto: abbigliamento e spazza. Lui capirà”.
“Garibaldi”. F:” Un esempio per la serietà. Tirchietto però (sorride ndr).
“Qualche pregio e difetto di amici ma non compagni di squadra. Partiamo da D’Adamo”. F:” Troppo buono. Però assillante”.
“Ramundo”. F:” Stile di vita il pregio. Difetto il dialetto di San Salvo”.
“Battista”. F:” Umile e sempre a disposizione. Troppo irruento in campo”.
Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su