vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Nuova pista battuta per ritrovare Eleonora Gizzi

Più informazioni su

VASTO – Non si fermano le ricerche di Eleonora Gizzi, 34 anni, la maestra di Vasto scomparsa da casa il 28 marzo scorso. Nelle ultime ore gli investigatori stanno controllando le Fattorie sociali d’Abruzzo e Puglia. 

La ragazza potrebbe avere offerto lavoro in cambio di ospitalità in una fattoria sociale abruzzese (la regione ne conta 5), ma anche in Puglia. Eleonora aveva lavorato l’estate scorsa in una fattoria sociale di Manfredonia ed era rimasta entusiasta dall’esperienza. Sul Gargano le fattorie sociali sono tre. L’ipotesi che Eleonora possa aver trovato rifugio in una delle tre strutture è rafforzata dal fatto che per lavorare in uno di questi centri non è necessario presentare documenti. 

Chi si offre di lavorare riceve in cambio soldi e ospitalità. La Regione Puglia ha pubblicato un bando qualche mese fa per l’inserimento in queste strutture di persone affette da depressione o altre patologie mentali. Eleonora ha vissuto e lavorato al fianco di diverse persone in difficoltà. Per sfuggire alla depressione che da qualche settimana era tornata a tormentarla potrebbe aver deciso di trasferirsi sul Gargano. Al momento è solo una ipotesi.


Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su