vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

"Eleggere un rappresentante capace di incidere sulle scelte regionali"

Più informazioni su

VASTO. Il consigliere provinciale dell’Idv, Elian Menna interviene in merito alla questione sollevata da Daniele Leone di Celenza sul Trigno  che sprona i giovani ad attivarsi per le prossime elezioni regionali a tutela del vastese che in questi anni – dice – è diventato il sud della Regione, con tagli ai servizi sanitari, chiusura di industrie, diminuzione dei servizi pubblici, etc.

“Quello che dice -sostiene Eliana Menna- è certamente vero, infatti da tempo sottolineo l’immobilismo della provincia e la cattiva politica regionale della Giunta Chiodi, più interessata al teramano che al vastese.

Le buone intenzioni di Leone rischiano, però, di produrre l’effetto opposto a quello desiderato. Nei prossimi anni in regione si giocheranno le partite più importanti dal punto di vista dei servizi pubblici, vedi DEF 2014 del Governo. Per questo è importante che il territorio elegga un proprio rappresentante che faccia parte della maggioranza e sia capace di incidere sulle scelte strategiche regionali. In altre parole, serve un un politico. In un momento così delicato eleggere un giovane solo perché giovane non serve a nessuno. Eleggere un grillino per fargli fare la minoranza in regione è la cosa assolutamente da evitare. Infatti Grillo, se vogliamo parlare seriamente, ha scarse possibilità di vincere alle elezioni regionali, dove la legge elettorale non prevede il ballottaggio (vedi Parma). Altra cosa sono le elezioni politiche.

Se il territorio perde l’occasione di avere un referente di maggioranza è molto probabile che ne subirà le conseguenze dal punto di vista dei servizi, in favore di altre parti della regione. E le “urla” dei consiglieri di minoranza serviranno a molto poco! Con la nuova legge elettorale verranno eletti solo cinque consiglieri di maggioranza in Provincia di Chieti e, considerando la forza elettorale di D’Alfonso, il centro sinistra ha moltissime possibilità di vittoria.

Celenza ha già visto venir meno alcuni servizi pubblici a causa dell’isolamento politico dell’amministrazione comunale rispetto alle altre istituzioni. Se Celenza vuole riprendere centralità per il bene dei propri cittadini deve attivarsi, oltre che con il cuore, anche con la testa. Chiudo con una provocazione: Leone conosce la storia politica dei candidati del territorio e le loro battaglie? Mi auguro di si! Altrimenti -conclude Eliana Menna- il rischio è di votare e far votare a scatola chiusa o per fini diversi dal bene comune”.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su