vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ombrina mare: Acerbo rivolge appello ai parlamentari abruzzesi

Più informazioni su

PESCARA. “E’ evidente che per Medoilgas la sentenza del Tar Lazio rappresenta solo un incidente di percorso”: lo afferma, in una nota, il consigliere regionale abruzzese del Prc Maurizio Acerbo secondo il quale “la muscolare ostentazione di tanta sicurezza da parte dell’Amministratore Delegato può voler dire due cose: che Medoilgas sta lavorando a stretto contatto con Governo e portatori di interessi per trovare una soluzione ‘al di fuori dei tribunali’, in grado di sbloccare il progetto, e che ha necessità di tranquillizzare una vasta platea di azionisti e investitori, innervositi dagli ‘stop and go’ del procedimento autorizzativo di Ombrina”.
    Di qui l’appello ai parlamentari abruzzesi e al sottosegretario all’Economia con delega al Cipe, Giovanni Legnini: chiediamo, scrive Acerbo, ciò “che il coordinamento No Triv e gli ambientalisti chiedono da un anno e mezzo: esercitare ogni pressione sul Governo affinché con decreto legge si cancelli immediatamente l’art.35 del Decreto Sviluppo, consapevoli, ancor più di prima – prosegue – del fatto che il pronunciamento del Tar Lazio non impedirà a Medoilgas di tentare di portare al termine Ombrina, ma che, al contrario, indurrà la compagnia britannica a intensificare le pressioni sul Governo e sui Ministeri Ambiente e Sviluppo Economico per ottenere la concessione ad estrarre”. 

redazione@vastoweb.com   

Più informazioni su