vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

E' morto il menestrello Gaetano Ciancio (Ballarèine)

Più informazioni su

VASTO. E’ morto Gaetano Ciancio, 95 anni, unico e autentico cantastorie vastese.  In città  è stato il “maestro” un grande rappresentante del bel canto tradizionale ed in particolare di quello in vernacolo vastese. Insuperabile interprete.
“Ballareine” come lo chiamano gli amici e gli estimatori, che gli hanno anche dedicato un fans club su Facebook, nella sua lunga e intramontabile attività di “stornellatore”, ha deliziato, con la sua inimitabile voce generazioni interpretando brani dei più noti maestri di Vasto e dell’Abruzzo.

Un maestro, non solo per quanto riguarda la sua voce e le sue interpretazioni, bensì, soprattutto, per la sua personalità. Ha inciso numerosi cd, ha partecipato a festival canori  ed ha allietato, con la sua voce tenorile, le più importanti manifestazioni popolari.  In passato raccontava quando era vietato fare la serenata, spesso veniva interpellato e non riusciva a dire di no ed una sera fu sorpresero e arrestato. “Ho trascorso -diceva-una notte in carcere per aver cantato una serenata ad una ragazza da parte del suo innamorato”.

Gaetano Ciancio è sempre stato molto apprezzato dal pubblico composto anche da molti giovani affascinati dai suoi canti. 

Tra i brani più famosi interpretati da Ballareine”, “T’aspetto a Vasto”, “Ngi’ Pinzà”,“Vaste bbelle e terra d’eure”. I funerali sI terranno domani alle 16.15 nella chiesa di Sant’Antonio di Padova. La S. Messa sarà trasmessa in diretta dall’emittente televisiva TRSP.

 Alla famiglia di Gaetano Ciancio le più sentite condoglianze dalla redazione di Vastoweb.

Paola D’Adamo   paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su