vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Conversione della Casa Circondariale in Casa di Lavoro: scrive il direttore Di Renzo

Più informazioni su

VASTO. Conversione della Casa Circondariale in Casa di Lavoro, scrive il direttore del carcere Massimo Di Renzo: 
“La conversione della Casa Circondariale in Casa di Lavoro, al di là della mutazione giuridico-formale, comporta una necessaria trasformazione non solo nel mandato istituzionale, ma soprattutto nell’operatività che le varie componenti, tecniche, amministrative e di polizia, devono esprimere nella quotidiana azione professionale.   Sono  in via di  implementazione attività lavorative a carattere manifatturiero, per le quali è in corso la trasformazione di un ampio locale-deposito in capannone industriale ove, a lavori compiuti, saranno impegnati 40 internati nella produzione seriale di tute e camici da lavoro. Nell’attesa ci si sta prodigando per  dare impulso alle attività agricole, che già da tempo caratterizzavano l’istituto penitenziario vastese.   Con la collaborazione della CIA (Confederazione  Italiana Agricoltori) Abruzzo, del CIPAT, che ne è il braccio tecnico-formativo, e del CONAD di v. Alessandrini, che  curerà la distribuzione sul mercato dei prodotti, e con il patrocinio del Comune,  l’Amministrazione penitenziaria locale sta varando  il progetto di una piccola, ma intensiva, azienda agricola, che, oltre ad assicurare il lavoro ad un gruppo di internati, conta di far conoscere sul mercato di prossimità quello che di buono, anche in un carcere, si può fare. 
Pertanto le attività agricole che si svolgono presso la Casa di lavoro di Vasto, ed il  progetto “Proserpina“ che di queste rappresenta il versante formativo ed addestrativo, saranno illustrate, con un supporto documentale, sabato 3 maggio alle ore 10.30 presso i giardini di Palazzo d’Avalos”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su