vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Un musicista abruzzese compone l'inno per la giornata internazionale dei bambini scomparsi

Più informazioni su

PESCARA. Ogni anno, a partire dal 1983, il 25 maggio, in tutti i Paesi del Mondo, le forze dell’ordine e le organizzazioni non governative di quattro continenti organizzeranno degli eventi per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’esigenza di sviluppare forme di collaborazione e di coordinamento per proteggere i bambini ed evitare scomparse e rapimenti. Ogni anno spariscono nel mondo 8 milioni di bambini, circa 22000 al giorno. Molti di loro svanisco nel BUIO, senza lasciare traccia. Anche la musica può fare la sua parte per denunciare, sensibilizzare, proporre… affinché insieme sia più facile arginare questo fenomeno sociale che getta nella disperazione numerose famiglie.
E’ quello che ha fatto il cantautore Andrea Diletti, pescarese di origini aquilane, già noto per la ricca carriera indipendente alle spalle, di cui ricordiamo la finale di Castrocaro su Raiuno nel 2004, l’attività come corista per il cantante pavese Drupi, due album già pubblicati e tanti riconoscimenti e premi.
Il cantante ha ideato, scritto e prodotto la canzone “IL BUIO”, un inno per supportare la “Giornata internazionale dei bambini scomparsi”.  Il Brano riscuote notevoli apprezzamenti online ed è stato pubblicato su youtube il 25 Maggio, giorno della ricorrenza dell’iniziativa. Proprio lo scorso autunno il cantante abruzzese aveva ottenuto con lo stesso brano  il prestigioso “Premio Radio Lattemiele” alla finalissima del Cantagiro 2013 e il terzo posto al progetto-concorso musicale regionale “That’s Music 2013”.
Il Cantante non è nuovo a questo tipo di iniziative legate al sociale, a gennaio la sua ultima fatica discografica, Il brano “Magnificat 432 Hz”, scritto da don Marco Frisina per Mina, rivisitato e prodotto dal cantautore, con il patrocinio dell’amministrazione comunale di Roccamorice (Pescara), fu un progetto per la rivalutazione Eremo di Santo Spirito a Majella, affinchè la musica sostenesse l’arte sacra in Abruzzo e sensibilizzi l’opinione pubblica ad una maggiore cura del patrimonio storico, artistico e culturale spesso sottovalutato. Il cantautore ha infatti dichiarato pubblicamente di voler promuovere i sentieri dello spirito abruzzesi, ai quali è legato personalmente, e girerà altri video musicali nei luoghi sacri e rupestri della sua regione.
Attulamente il cantante è stato protagonista del Musical “LA FANTASIOSISSIMA NULLASTOPOLI” di Virginia Barrett, nei panni del mago Nanei, e Il 7 Giugno, allo Yoga Festival Adriatico, presso il MUSEO MICHETTI di  Francavilla Al Mare (Chieti), Andrea si escibirà in un concerto per presentare al pubblico “IL BUIO” e alcuni inediti del suo ultimo disco, la cui uscita è prevista in estate. E’ possibile seguire l’artista sul suo sito ufficiale: http://www.andreadiletti.it/.
Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su