vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Acqua con il contagocce. Gissi denuncia il disservizio al Difensore civico

Più informazioni su

GISSI – Gissi assetata chiede aiuto al difensore civico. I residenti della parte alta del paese da tempo soffrono la sete e restano per ore all’asciutto. Le famiglie dopo aver contattato più volte , ma inutilmente, la Sasi, hanno deciso di ricorrere alle vie legali. 
Ieri gli avvocati Fabio Giangiacomo e Nicola Raducci hanno inoltrato un ricorso all’ ufficio del Difensore civico della Regione.” Le famiglie residenti del centro storico dallo scorso mese di novembre non ricevono più acqua corrente neppure al mattino”,scrivono gli avvocati. Il disservizio è stato segnalato alla Sasi l’11 e poi il 21 novembre 2013. 
E’ evidente che privare i cittadini  di un servizio di prima necessità rappresenta un fatto grave. Va trovata al più presto una soluzione”,rimarcano gli avvocati Raducci e Giangiacomo. ” La Sasi deve garantire un servizio continuo, regolare e senza interruzioni,così come è previsto dalla carta del servizio idrico integrato e dal Codice civile. 
Purtroppo le richieste di soluzione sono rimaste totalmente inevase”, annotano i legali delle famiglie all’asciutto da  mesi. I due avvocati invitano l’Ato e l’assessorato competente a prendere tutte le dovute informazioni per arrivare ad una soluzione. “I cittadini di Gissi non sono cittadini di serie B. Pagano il servizio idrico e vanno serviti”, insistono Raducci e Giangiacomo.  
Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su