vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Polizia Municipale: Desiati e Bischia intervengono sul tormentone dell'estate

Più informazioni su

VASTO. “E’ necessario riorganizzare i turni di servizio della Polizia municipale di Vasto. Il periodo estivo impone un intervento dell’Amministrazione comunale con cui assicurare maggiore presenza degli agenti sul territorio. Riteniamo indispensabile, anche al fine di coadiuvare le forze di Polizia dello Stato nell’attività di prevenzione, predisporre i turni in modo tale da garantire un servizio notturno, fino alle 02.00, almeno nel periodo ricompreso tra l’inizio di luglio ed il 20 agosto.
Gli ormai noti e crescenti problemi di ordine pubblico, soprattutto nel periodo estivo, ed i fenomeni di delinquenza in costante aumento nella nostra città rendono indispensabile un miglior coordinamento con le altre Forze dell’Ordine, la cui insufficienza d’organico rende sempre più difficoltosa l’efficace attività di contrasto agli eventi di degrado ed ai reati di vario genere.  Al fine di trovare soluzione ad un problema che, puntualmente e da anni, si ripresenta all’inizio di ogni stagione estiva, il Consiglio comunale, tempo orsono, approvò un Ordine del Giorno, presentato dai Consiglieri di opposizione, per l’istituzione di una Commissione che aiutasse l’Amministrazione ad affrontare situazioni di costante incomprensione ed incomunicabilità tra il Corpo di Polizia municipale ed il Sindaco ma tale oganismo consiliare non è stato mai insediato. Oggi, si evidenzia, in modo ancor più vigoroso, la conflittualtà ed una distanza che appare incolmabile tra il Sindaco, a cui viene rivolta “sfiducia morale” e minaccia dello stato di agitazione, e la Polizia municipale stessa.
Vero è che, ormai da tempo immemore, l’organico dei Vigili Urbani di Vasto è composto da 27 persone, nonostante il forte aumento della popolazione residente ed il notevole incremento di attività di servizio ad esso assegnate, quali doveri d’istituto, anche da enti dello Stato; enti diversi, quindi, dal Comune di cui sono dipendenti. Non appare risolutiva neanche l’assunzione dei Vigili urbani stagionali e non si comprende come, a Vasto, non si sia in grado di trovare soluzioni ad un problema affrontato e risolto in tante altre città che, nel periodo estivo soprattutto, vedono aumentare la necessità di una maggiore vigilanza sul territorio” dichiarano Andrea Bischia e Massimo Desiati.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su