vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Successo per il progetto pet therapy "Oltre gli ostacoli" della scuola media "R.Paolucci"

Più informazioni su

VASTO. Ancora un successo per la Scuola media ‘R. Paolucci’ di Vasto che ha portato a termine il progetto di pet-therapy “Oltre gli ostacoli” dedicato agli alunni con problematiche comportamentali e relazionali. 
La dirigente scolastica, Prof.ssa Maria Cauli, evidenzia come il progetto che ha visto la partecipazione delle famiglie dei ragazzi coinvolti è stato patrocinato anche quest’anno dalla Bcc Valle del Trigno “da sempre vicina ed attenta alle problematiche dei giovani del territorio”. Soddisfatta dei risultati ottenuti  la responsabile, prof.ssa Silvia Colantonio: ”Quest’anno ho voluto dare una nuova veste all’iniziativa, avvalendomi della collaborazione degli istruttori qualificati del Circolo Ippico Jack‘o‘Neill (SS16 Nord, nei pressi della Riserva di Punta Aderci). Dopo aver fatto, in sede scolastica, una preparazione teorica sulle pratiche per il governo e la pulizia del cavallo e sui comportamenti da tenere recandosi al maneggio, abbiamo iniziato la serie di incontri al Circolo previsti per le attività pratiche”.
Molto importante è l’approccio con il cavallo; per prendere confidenza i ragazzi hanno iniziato con la pratica del grooming, la pulizia dell’animale, utilissima per spezzare le tensioni e familiarizzare con esso. Solo dopo si può procedere con il ‘battesimo della sella’ e con le attività dell’equitazione di base.
“L’entusiasmo dei ragazzi che hanno partecipato al progetto – continua la prof.ssa Colantonio – mi gratifica sempre delle energie spese. I risultati sono evidenti; la loro autostima è cresciuta proporzionalmente ai progressi ottenuti. Tutti hanno saputo gestire le loro emozioni imparando a controllare i propri impulsi. È stato potenziato soprattutto il loro senso di responsabilità ed è stata sollecitata la coordinazione motoria generale. Insomma un risultato positivo sotto tutti gli aspetti e un’esperienza sicuramente da ripetere nei prossimi anni”.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su