vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

“Sulla rotta della Magna Grecia”, diportisti dell’Adriatico alla riscossa

Più informazioni su

MONTENERO DI BISACCIA. Probabilmente avrebbero sperato in un’accoglienza climatica maggiormente clemente, ma i partecipanti alla manifestazione ‘Appuntamento in Adriatico Sulla rotta della Magna Grecia’, giunta alla 26esima edizione, non si sono persi d’animo e ieri pomeriggio, dopo un arrivo agli ormeggi alla spicciolata, hanno vissuto un momento di ritrovo particolare, nel porto turistico Marina Sveva di Montenero di Bisaccia, da poco riportato a nuova vita grazie a un massiccio investimento da parte della società diretta da Italo Carfagnini. La manifestazione sportiva non competitiva è organizzata dal Raggruppamento Assonautiche italiane e prevede un lungo viaggio in barca a vela, che toccherà i più importanti e storici porti delle due sponde dell’Adriatico e dello Ionio.
L’Appuntamento in Adriatico è ormai un’iniziativa importante per gli appassionati della Nautica e della vela in particolare, giunta quest’anno alla 26° edizione. Nata in occasione dell’inaugurazione del Porto Turistico di Pescara, negli anni è cresciuta ampliando il suo percorso, grazie anche alle innovazioni tecnologiche che migliorano le performance delle barche. Quest’anno la manifestazione è dedicata alla rotta della Magna Grecia e toccherà 48 porti tra Italia, Grecia, Albania, Montenegro, Croazia e Slovenia. Vi partecipano 9 imbarcazioni dai 10 ai 15 metri. Partiti il 19 giugno, gli equipaggi arriveranno a destinazione a Porto Garibaldi il 15 agosto. L’iniziativa, spiega il promotore Paolo Dal Buono, “mira a diffondere la cultura del mare e del diporto nautico, promuovendo al tempo stesso le nostre infrastrutture. Vogliamo valorizzare i porti italiani e favorire l’imprenditoria legata alla nautica, ma ci interessa anche conoscere i territori e le bellezze vicino alle località dove approdiamo”.
C’è stata anche una visita alla struttura e a seguire un momento conviviale a cui hanno preso parte anche i delegati dell’Assonautica di Termoli, tra cui il presidente Giuseppe Montesanto.
Le barche ripartono questa mattina. L’inserimento del Porto di Montenero di Bisaccia nell’itinerario dell’Appuntamento in Adriatico è un riconoscimento che premia la qualità e l’innovazione che caratterizzano questa struttura: “I colleghi dell’Assonautica di Campobasso – dice Dal Buono – ci hanno indicato questo porto perché lo conoscono e apprezzano i suoi servizi; si trovano tutti molto bene. Dovendo scegliere un approdo in Molise abbiamo perciò deciso di fermarci al Marina Sveva”. Una decisione accolta con entusiasmo dalla proprietà, onorata di prender parte a quello che è ormai un evento tradizionale del settore.
Alcuni dei partecipanti hanno rimarcato come la politica verso il turismo nautico degli ultimi anni abbia fatto scappare molti diportisti all’estero e che ogni tre imbarcazioni il settore possa sostenere un posto di lavoro e che non è affatto vero come il diporto sia sinonimo di evasione fiscale. redazione@vastoweb.com

Più informazioni su