vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Vescovo Camillo Cibotti di Casalbordino si è insediato ad Isernia

Più informazioni su

CASALBORDINO. La cerimonia di insediamento di mons. Camillo Cibotti, avvenuta sabato pomeriggio ad Isernia, ha decretato il possesso della Diocesi Isernia-Venafro. La cerimonia è iniziata nella chiesa di  Celestino V, ad accogliere  il nuovo vescovo c’erano, mons. Visco  predecessore di Cibotti  ora vescovo di Capua , mons. Padre Bruno arcivescovo di Chieti-Vasto,  mons. Bregantini arcivescovo  di Campobasso, mons. Domenico Angelo Scotti vescovo di Trivento e mons. Gianfranco De Luca vescovo di Termoli e le massime autorità civili e militari, con  la partecipazione del sindaco Remo Bello di Casalbordino. Il presule rivolgendosi al sindaco di Isernia, Luigi Brasiello ha detto- “ Se io sono Don Camillo, spero lei non sia Peppone”  un modo    simpatico per rompere il ghiaccio e chiedere collaborazione delle istituzioni locali, il sindaco ha raccolto l’appello auspicando una fattiva collaborazione. Tutti i partecipanti hanno raggiunto  la chiesa di San Francesco dove è avvenuta la vestizione  di tutti i religiosi. Subito dopo la processione  verso la Cattedrale di San Pietro Apostolo, prima di entrare  in chiesa per la funzione religiosa Cibotti ha salutato i numerosi fedeli assiepati nella piazza antistante, accolto con un forte applauso e da festose canzoni inneggianti a Maria. Ad inizio liturgia il decano dei sacerdoti  Don Armando, ha letto il messaggio, con cui Papa Francesco ha conferito l’incarico di vescovo di Isernia mons. Camillo Cibotti, subito dopo mons. Visco ha ceduto il Vincastro ( il bastone pastorale ) al suo successore nel momento più significativo dell’intera funzione. Nell’omelia mons. Cibotti ha ringraziato mons. Visco per il lavoro svolto e rivolgendosi alla comunità locale ha concluso “ spero che potremo proseguire insieme in questo cammino , ciò che Visco ha seminato sarà da me raccolto, la famiglia e gli indigenti saranno le mie priorità”

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su