vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Scienza al museo coinvolge nonni e nipoti da 3 a 13 anni

Più informazioni su

VASTO. Venerdì 11 luglio VastoScienza, Centro Culturale di Scienza e Arte, inaugura un nuovo ciclo diattività pensate per offrire a giovanissimi e ai loro nonni la possibilità di condividere esperienze di apprendimento scientifico. Scienza al Museo torna quest’anno con una nuova formula che coinvolge nonni e nipoti, rappresentando così un laboratorio didattico e sociale che vede protagonisti il team di VastoScienza, coordinato dalla prof.ssa Rosa Lo Sasso, gli studenti del Liceo Scientifico “R.Mattioli” di Vasto, il Comune di Vasto e lo staff di Palazzo d’Avalos.
I laboratori si svolgono presso il Museo di Palazzo d’Avalos tutti i venerdì alle ore 18.00, a partire
da venerdì 11 luglio 2014.
Nel progetto pedagogico di VastoScienza è la modalità per coniugare apprendimento e
insegnamento. L’attività diventa indagine, sperimentazione, documentazione, condivisione,
vissute con atteggiamento di ricerca.
La ricerca è un concetto fondante delle attività di VastoScienza, una modalità di pensiero e di
approccio al futuro tesa a generare nuove idee e progetti caratterizzati da un forte legame con la
contemporaneità. Un modo di pensarsi in relazione alla vita capace di produrre innovazione.
Ricerca per descrivere il percorso individuale e comune in direzione di nuovi universi di possibilità.
Abbiamo chiesto alla presidente, prof.ssa Lo Sasso, perché Scienza con i nonni?
“Pensiamo di favorire l’educazione dei bambini valorizzando un patrimonio di esperienze e di
saperi di cui i nonni sono portatori. Il rapporto che si stabilisce fra nonni e nipoti ha caratteristiche
uniche. Può essere promotore di un’affettuosità, di una gioia e di una crescita inestimabili. I nonni
sono forse gli unici in grado di regalare ai nipoti il dono più prezioso della vita: il tempo. Questa
gratuità permette di trasmettere ai giovani l’essenzialità della vita, la bellezza delle cose, il vero
significato dell’esistenza che consiste soprattutto negli affetti più cari”.
Scienza al Museo con nonno/a è solo una delle tante iniziative che VastoScienza ha messo in
cantiere per l’estate 2014. Fedele agli obiettivi statutari il Centro, avvalendosi di giovani talentuosi
e preparati, quali Sonia Di Nocco, Simona Gentile, Germana Battista, Sara Di Domenico, Daniela Di
Gregorio, si propone di diffondere la cultura scientifica e artistica, creando reti di comunicazione
tra scuola, ricercatori, territorio e cittadini, utilizzando un metodo di divulgazione basato sulla
contaminazione dei saperi e su una fruibilità alla portata di tutti.
Dagli aperitivi scientifici sui trabocchi, Tra mare, stelle e cungarelle, ai laboratori di Mare &
Scienza a Punta Aderci, dai Seminari di Economia, a cura di Alessandro Cianci, a quelli di
Percussione e Batteria tenuti da Loris Baccalà, le variegate proposte vogliono rispondere agli
interessi di tanti giovani del territorio. Il 9 luglio, a gran richiesta da parte degli studenti liceali, si
apre il corso di giornalismo di Giuseppe Ritucci, Professione Reporter. A settembre, per
concludere l’estate in bellezza, l’edizione 2014 di Scienza dell’onda e della vela, in collaborazione
con il Liceo Scientifico “R.Mattioli”, con il Circolo Nautico e con l’Ufficio Circondariale Marittimo di
Vasto.
La cittadinanza è invitata a partecipare alle iniziative del Centro Culturale.
Per informazioni e contatti vastoscienza@libero.it.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su