vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Punteggio tennistico per Soria e la Samb nella Serie A Enel contro il Lamezia

Più informazioni su

MARINA DI PISA. Bruno Novo, Juninho, Soria, Marazza, Di Maio e Jordan. Sei reti e la Sambenedettese si libera del secondo avversario, il Lamezia Terme. E’ il forte capitano della Samb, Bruno Novo, ad aprire le danze nella partita odierna, seconda della seconda giornata del campionato di Serie A Enel.  Il raddoppio arriva dopo 9′ con un bell’anticipo di Juninho su Morelli. Due a zero e palla al centro. Una sola l’occasione da goal per il Lamezia e altre due per la Sambenedettese prima della fine del primo tempo.
Nel secondo è il bomber Soria a mettere nuovamente la firma sul match ed a portare a tre le reti grazie ad una girata al volo su assist di Leghissa. La Sambenedettese gioca molto bene e gli avversari soffrono la forma e la velocità degli avversari. Un tiro libero al 9′ di Gianluca Marazza, forte pivot ex Lazio lo scorso anno e vincitore del titolo Super Eight, fa dilagare la squadra rossoblu.  Il Lamezia non riesce a frenare la forza avversaria ed a reagire. Non si contano azioni pericolose da parte di Morelli e compagni.
Nel terzo e ultimo tempo la Samb tira un pò i remi in barca e gestisce semplicemente il risultato con il Lamezia che impegna Carotenuto con un tiro di Muraca. Il portiere però non abbassa la guardia e protegge il quattro a zero. Goal mancanto e goal subito. Di Maio su calcio di rigore punisce ancora il Lamezia. Cinque a zero e dedica al figlio del mister, Matteo. che compie gli anni. Ma non finisce qui. Risultato tennistico, 6-0 , per la Sambenedettese con la rete di Jordan sul finale. 
Soria e compagni dovevano conquistare sei punti e così è stato. Dopo la parentesi sfortunata della prima gara della prima tappa, tutto è filato liscio nella seconda tappa. Due partite, due vittorie e mente già proiettata alla prossima settimana tappa di Viareggio dove bisognerà ripetersi. Soria e e la Sambenedettese vogliono vincere e togliere il titolo al Milano e non lo nascondono. Questa fatta vedere a Marina di Pisa è la strada giusta da intraprendere.  Nella stessa giornata il Viareggio stravince contro il Barletta per 12-4.

HAPPY CAR SAMBENEDETTESE-LAMEZIA TERME 6-0 (2-0;2-0;2-0)
Happy Car Sambenedettese: Carotenuto, Leghissa, Pastore, Jordan, Di Maio, Soria, Palma, Bruno Novo, Marazza, Juninho, Addarii, Comello. All: Di Lorenzo
Lamezia Terme: D’Augello, Morelli, Rocca, Notaris, Mascaro, Romagnuolo, Muraca, Coscarelli, Lanzo, Chirumbolo, El Madi, Perciamontani. All: Saladino
Arbitri: Romani (Modena), Sicurella (Agrigento).
Reti: 4′ pt Bruno Novo (S), 9′ pt Juninho (S), 2′ st Soria (S), 9′ st Marrazza (S), 9′ tt Di Maio (S) su calcio di rigore, 12′ tt Jordan (S). Note: Ammoniti Muraca (L), Bruno Novo (S). Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su