vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Serie A Enel: Milano vince nella prima giornata e la Samb di Soria rischia per la finale

Più informazioni su

VIAREGGIO. In settimana durante gli allenamenti i ragazzi della Sambenedettese avevano parlato delle avversarie della terza tappa e la temibilissima Milano, detentrice del titolo, era tra le squadre da affrontare con il massimo della concentrazione.

Milano squadra insidiosa e così si è rivelato per i rossoblu.
Quattro a zero il risultato finale. Palo di Soria e due traverse che hanno negato la gioia del goal a Bruno Novo e compagni. La buttano dentro invece Leo, doppietta, Casiraghi, Grassi per Milano. Sconfitta pesante per la Sambenedettese.

Nell’altra partita vince il Barletta sul Livorno. Vittoria che rende la qualificazione dei rossoblu alla finalissima ancora più complicata. Ci sarà da lottare contro le altre due avversarie spernado di fare sei punti. Trenxa però non vuole lasciare punti utili con lo stesso obiettivo della Samb, mnetre il Viareggio lotterà per il miglior piazzamento, dopo avere giàla qualificazione in pugno come Milano. Sorpresa Pisa.

LA CRONACA: “Al Betclic Beach Soccer “Matteo Valenti” di Viareggio grande inizio di giornata affidato al big match fra Milano e Sambenedettese. La classifica parla chiaro e la formazione meneghina è costretta ad un cambio di passo se vuole sbarcare a Catania a giocarsi le proprie carte in chiave scudetto. L’avversario di turno è la quotata Happy Car Sambenedettese, stesse ambizioni e anche tre punti in più. Gli ingredienti per una gara stellare ci sono tutti ed infatti, passa un tempo intero di gran gioco, agonismo, tanto studio ma pochissimi brividi per quanto riguarda le occasioni da gol. Chiodi è una saracinesca e Milano lotta con tutte le sue forze. Al 2′ della seconda frazione il risultato si sblocca. Gran botta dal vertice destro di Leo e vantaggio dei lombardi. La Samb reagisce ed il simbolo è Soria, una furia, che un minuto dopo in rovesciata colpisce la traversa. Il match, come da pronostico, è di altissimo livello. Passano ancora molti minuti prima che il pubblico possa vedere un nuovo gol ma ne è valsa la pena perché la girata al volo di Casiraghi, per il 2-0 del Milano, è da applausi. Un gol in apertura ed uno nel finale prima di un terzo tempo in cui la Samb, ce la mette davvero tutta per recuperare la partita. La squadra di mister Panizza è però molto attenta e ancora pericolosa con Leo al 3′ ma Carotenuto ci mette una pezza. I marchigiani le provano tutte ma la porta del Milano è stregata. Nulla da fare perché Milano ha ingranato le marce ed a 2 dal termine fa tris. Tiro libero, Grassi contro Carotenuto ed è gol. Al fischio finale arriva anche la doppietta di Leo ed il risultato si fissa sul 4-0″.

MILANO-HAPPY CAR SAMBENEDETTESE 4-0 (0-0;2-0;2-0)

Milano: Menescardi, Ceriani, Campolongo, Grassi, Maiorano, Eudin, Leo, Chiodi, Mancosu, Casiraghi, Souza, Zambelli, Mantegazza. All: Panizza
Happy Car Sambenedettese: Carotenuto, Leghissa, Pastore, Jordan, Di Maio, Soria, Palma, Bruno Novo, Marazza, Juninho, Addarii, Comello, Pablo Perez. All: Di Lorenzo

Arbitri: Polito (Aprilia), Brando (Arezzo).
Reti: 2′ st Leo (M), 11′ st Casiraghi (M), 10′ tt Grassi (M), 12′ tt Leo (M).

Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su