vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Il Super Eight arriva alle finali: il bilancio di alcune squadre e gli "infiltrati" al matrimonio

Più informazioni su

VASTO. Fiumicino, Bibione, Casellabate: è ora di tracciare il primo bilancio per le squadre del Super Eight prima della finalissima che si disputerà nella splendida cornice di Scoglitti.
Prime in classifica Cavalieri del Mare e Roma cercheranno di mantenere il primato e strappare il titolo alla Lazio che insegue in classifica. Vastese Beach Soccer che, dopo aver raccolto tre punti fondamentali battendo l’Udinese nella tappa campana nell’ultima giornata, vorrebbero almeno cercare di posizionarsi tra le prime per questa prima esperienza nel Super Eight. Una squadra che ha stupito in positivo con i suoi due portieri e con i giovanissimi che anche alla prima esperienza non hanno mai mollato e hanno dimostrato di avere grinta e carattere. A parte i senatori come Luongo (spesso in goal) e i fratelli Muratore, Napolitano, Ciappa, che hanno sempre cercato di trascinare il gruppo nei momenti no. Comunque tre tappe in cui i ragazzi allenati da Ascatigno si sono anche amalgamati come spesso accade nel Super Eight alle squadre rivali, divertiti insieme e vissuto piacevolmente lo spirito del torneo. 
Sorpresa a detta di molti è stata Genova che anche contro Nicola Ciappa e compagni ha vinto e continuato la sua marcia fermata solo dai Cavalieri del Mare nella terza tappa.
“Direi che alla vigilia avremmo firmato per un sesto posto nella “regolar season”. Visto l’andamento delle partite forse avremmo potuto raccogliere tre punti in più, ma dobbiamo comunque ritenerci soddisfatti perché abbiamo dato grande filo da torcere alle prime tre della classe, vinto con Lazio e perso con Roma e Cavalieri solo ai rigori e all’extra time Giovedì. Proveremo a fare l’impresa contro l’Udinese che sarà sicuramente al completo e non sarà la formazione che ha fatto 0 punti nelle ultime sei partite, ma andremo a Scoglitti consci della nostra forza e che ce la giocheremo con tutto quello che potremo mettere sulla sabbia” afferma Mattia Memoli del Genova Beach Soccer. 
Era partita fortissimo, il rendimento è calato se si guarda ai risultati nelle tappe di Bibione e Castellabate. Ma promettono battaglia nel finale: sono i ragazzi dell’Udinese Beach Soccer. Russo e compagni si sono resi però protagonisti di simpatici siparietti fuori dal campo. “Siamo una squadra che rimane sempre simpatica anche fuori dal campo. In giro si ricordano sempre di noi e ci invitano a tornare. Anche a Castellabate siamo riusciti a divertirci oltre che giocare a beach soccer e lo dimostrano video e foto che condividiamo spesso nella nostra pagina ufficiale facebook. Speriamo ora che a Scoglitti arrivino anche i risultati a completare l’opera” afferma Amedeo Russo. Ed infatti Udinese Beach Soccer “regina” a volte degli scatti post partita si è superata a Castellabate intromettendosi, insieme anche ad un gruppetto dei Cavalieri del Mare, in una festa di matrimonio. Lo dimostrano le foto simpatiche raccolte nella fotogallery.
“Se devo tracciare un bilancio delle prime tre tappe posso dire che potevamo fare molto di più rispetto ai che abbiamo ottenuto. Siamo partiti alla grande con tre vittorie e dopo ci siamo un po “smarriti” ma siamo consapevoli della nostra forza e daremo battaglia durante le finali di Scoglitti. Affronteremo le finali con grande determinazione perché vogliamo fare bene e vogliamo cercare di ripetere quello che abbiamo fatto l anno scorso in cui arrivammo terzi meritatamente. Lo spirito e’ sempre quello dell’Udinese beach soccer,cercare di dare il meglio dentro il campo e fuori, perché noi vogliamo distinguerci sempre.
La squadra rivelazione per me e’ il Genova, sono migliorati tanto rispetto l’anno scorso e quest’anno hanno dato filo da torcere a parecchie squadre. Si vede che si sono allenati molto bene per arrivare pronti al Super8. Il giocatore che mi ha più impressionato e’ il nostro portiere olandese, Mark Smith,una sicurezza tra i pali. Sa dettare i tempi a tutta la squadra e riesce a farci sentire “sicuri” con lui alle spalle, anche se lo abbiamo visto solo nella tappa di Fiumicino, ma anche lui come noi e’ pronto a dare battaglia alle finali. C’è una partita che non avrei voluto perdere in particolare ed è quella con la Lazio, perché avrei voluto batterli batterli in quanto sono di fede giallorossa,un lupacchiotto” spiega Andrea Sansica dell’Udinese BS.
“Il mio bilancio personale per essere il primo anno che partecipo all’evento direi che è super positivo. Ho visto uno spirito di gruppo che si fonda sull’allegria e amicizia …. Conosci tantissime persone. In campo c’è agonismo e fuori però si è tutti amici. E’ interessante anche visitare e poter giocare in città molto belle. Castellabate penso sia splendida per il contesto in cui si è svolto il torneo. Direi meravigliosa. Ora per le finali dico che noi Cavalieri a Scoglitti possiamo veramente toglierci qualche soddisfazione. Direi che sarebbe per noi, ma sopratutto per i miei compagni che già giocano da anni in questa squadra, la giusta consacrazione. Potersi giocare il titolo contro squadre come Roma e Lazio che hanno una storia nel beach soccer di tutto rispetto e’ splendido. Io e i miei compagni siamo alla loro altezza quest’anno e a parlare sarà il campo per decretare la più forte. Io dico che lo spirito dei Cavalieri però e’ unico …. E’ splendido vedere la gente che tifa per noi…. Comunque forza Cavalieri …” spiega Luca Pellegrini, giocatore dei Cavalieri del Mare.
“Vorremmo vincierw quest’anno sotto il lato sportivo. La società sta mandando avanti tante iniziative e ci sono tante nuove idee in cantiere che permetteranno in futuro di ampliare il nostro marchio, valorizzarlo ulteriormente e dare ai Cavalieri l’importanza che meritano. Punteremo, dal punto di vista del marketing e immagine, a dare valore alla ricorrenza, evolvendo il ogo “CAvalieri del Mare” e modificando “ad hoc” i nostri colori sociali oltre a far partire un merchandising dei Cavalieri del Mare” spiega Federico Fruzzetti in una intervista rilasciata a Lucetti sul loro sito ufficiale.
Prosegue intanto anche la gara dei selfie promossa dai forti Cavalieri del Mare. Nell’ultima tappa, quella delle finali ce ne saranno di belle da vedere sia in termini calcistici che fuori dal campo. Gare che inizieranno giovedi e si protrarranno per tutto il weekend con la finalissima domenica che decreterà il vincitore del Super Eight 2014. Chi la spunterà? Gli agguerriti Cavalieri del Mare che sono in parte già in Sicilia, la Roma, la Lazio o ci sarà qualche sorpresa? Chi volesse vedere le partite può farlo in diretta streaming sul sito ufficiale http://www.super8beachsoccer.tv/ . Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su