vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Super Eight fase finale: la Vastese supera la Romagna. Bene Udinese, Soverato e Lazio

Più informazioni su

SCOGLITTI. Vincono nella prima giornata della tappa finale a Scoglitti del Super Eight, Udinese, Vastese, Soverato e Lazio.  
L’Udinese, in cui è assente ancora Sansica per infortunio, si sbarazza del Genova BS dopo un match combattutissimo. Due a uno il risultato finale in favore di Russo e compagni. Alla rete di Streemers , rientrato dopo lo stop di Bibione e Castellabate, risponde Memoli per il Genova. Tante le occasioni da entrambe le parti. Beach soccer spettacolo con rovesciamenti di fronte, rovesciate continue, contropiedi fulminei e tenacia e grinta fino all’ultimo minuto. La rete della vittoria che vale anche il sogno scudetto ancora per l’Udinese, lo sigla Taviani a un minuto dalla fine. Taviani premiato anch come miglior giocatore del match tirato ed equilibrato dal primo all’ultimo minuto.
Vince nel secondo match anche la Vastese con Marco Muratore Man of the match e la Romagna di Carlo Triglione, altro vastese in campo, che è costretta ora a far parte della parte del tabellone che non potrà competere per i primi posti in classifica.  Ci prova fino alla fine la Romagna andata sotto di 4 reti a recuperare il risultato e proprio con Triglione si porta sul 4-3 ma il finale è gioia biancorossa. Partita vivissima dalle prime battute. A infiammarla, a metà del primo tempo, ci ha pensato Vino che ha portato in vantaggio la Vastese. Superiorità di Luongo e compagni nella prima fase della partita con Muratore che ha centrato il raddoppio e proprio il capitano che ha siglato la terza rete con un rimbalzo beffando il portiere romagnolo Turchi. Il poker è arrivato con una botta di Luca Madonna. La Romagna però, non ha mollato, e ci ha pensato Strocchi a tenere vivi i suoi a cinque minuti dalla fine del secondo tempo, portandosi a 12 reti nella classifica dei bomber del torneo. Tante occasioni ancora per i romagnoli nel terzo tempo con il capitano Turchi che da porta a porta ha centrato la rete avversaria e l’aggancio che si è avvicinato a sei minuti dalla fine con la terza rete romagnola arrivata proprio da un vastese doc, Carlo Triglione. Ai ragazzi di Vasto il merito di aver subito sbloccato il match, senza mollare. Per la Romagna il rammarico di aver sprecato troppo pur lottando fino alla fine. 
Ora la Vastese trova sul proprio cammino il Soverato. Mentre l’Udinese incontrerà la Lazio vittoriosa sul Bergamo. Ferme lì davanti già qualificate per la semifinale Cavalieri del Mare e Roma. La squadra allenata da Fruzzetti anche quest’anno ha fatto vedere grandi cose in campo. Schemi e fantasia, forza e padronanza dalla porta al pivot, tutta la squadra per come ha giocato ha meritato le prime posizioni in classifica e nella lotta alla vittoria allo scudetto sicuramente rimane una delle principali candidate. Cavalieri inventori anche del Cavaselfie e di alcune iniziative divertenti correlate al Super Eight e con un sito e parte marketing in continua evoluzione grazie a Diego Lucetti che segue tutto con molta attenzione.
Tra Soverato e Ariminum ad avere la meglio sono Parentela e compagni che ora affrontano la squadra di Vasto. Subito forte i calabresi, avanti dopo pochi minuti con una sforbiciata di Ranieri, imprendibile per il portiere riminese. Il raddoppio è arrivato nel finale del primo tempo con Ruggiero, che sale ancora nella classifica dei cannonieri. Negli ultimi secondi della frazione l’Ariminum ha accorciato le distanze con il capitano Mirko D’Onofrio che si è concesso la doppietta nella ripresa. Lotta su ogni pallone tra le due, entrambe veloci e brave a sfruttare il contropiede. La rete del 3-2, però, è arrivata da chi ci ha creduto di più ed è stato più incisivo: il Soverato è andato a segno con un bellissimo tocco di Francesco Bassi De Masi, quasi da centrocampo. Poi il poker nel finale, con il sigillo ancora di Ruggiero. L’Ariminum giocherà ancora, per la classifica finale, contro i cugini della Romagna. Il Soverato, vera e propria rivelazione di questo torneo, va avanti: “Giocare prima di tutto per divertirsi”, questa la filosofia di Ranieri e compagni.
Vince anche la Lazio, detentrice del titolo, 4-1 sul Bergamo. Per Marconato e compagni domani ci sarà da superare l’ostacolo Udinese. Le altre partite saranno alle 17.30 Bergamo-Genova, alle 18.45 Romagna-Ariminum. Vastese in campo alle 21.15 partita visibile in streaming, come tutte le altre sul sito ufficiale del Super Eight http://www.super8beachsoccer.tv/ Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su