vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Grande fratello degli automobilisti: in arrivo verifiche tramite Tutor e Telepass

Più informazioni su

VASTO. Cattive notizie per gli automobilisti indisciplinati. In arrivo alcune novità sulla sicurezza stradale. 
In molti lo chiamano il “Grande Fratello degli automobilisti” perchè attraverso le telecamere dei Tutor, dei varchi Ztl e del Telepass potrebbero essere scoperti e multati, di conseguenza, i guidatori non muniti di casco, senza assicurazione, con la revisione scaduta o con un fanale rotto.  Il cuore di tutto si trova nel Centro nazionale accertamento delle infrazioni (Cnai) alle porte di Roma, precisamente a Settebagni. Da tre anni ormai nel centro romano attraverso il collegamento con la banca dati della Motorizzazione, viene controllato tutto in tempo reale e finiscono le segnalazioni degli autovelox per eccessi di velocità. 
Se dovesse andare in porto l’installazione del “Grande Fratello degli automobilisti” sarebbero le targhe a fornire al Telepass, tutor o varco Ztl indicazioni utili. Il numero di targa dei veicoli infatti è già inserito nel calcolatore del Cnai e verrebbero effettuati i vari controlli banca dati e se l’assicurazione è in regola, se la revisione è scaduta o se esistono sequestri o fermi giudiziari per cui non si dovrebbe circolare. La riforma vuole andare a punire soprattutto i tanti cittadini che cercano di circolare senza assicurazione. Al momento la sanzione per chi viene multato è pari ad 841 euro e vengono concessi 15 giorni per mettersi in regola con la compagnia assicurativa. 
Perchè le nuove norme sulla sicurezza vengano messe in atto manca solo l’ok del Parlamento come spiega anche il sito Motori.fanpage.it .  L’accordo di massima tra i vari partiti è stato trovato e l’emendamento dovrebbe essere inserito nella legge di Stabilità o in sede di conversione del decreto “Sblocca Italia”. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su