vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Turdò protesta: "Il servizio H24 deve servire tutta la Vallata del Trigno"

Più informazioni su

CELENZA. In questi giorni cominciano a circolare strane voci intorno al servizio H24 che in raccordo con le due regioni Abruzzo e Molise si voleva sviluppare lungo la Vallate del Trigno.
Questo servizio che sarebbe apicale e di primordine, era stato individuato nei locali di proprietà della ex Comunità Montana nel comune di Roccavivara, in territorio dell’agro di Canneto. Questa scelta si è rivelata felice ed ha trovato d’accordo diversi operatori ed amministratori nonché portatori di interessi diffusi , com Italia Unita- il Partitto dell’Automobilista, Abruzzo Civico, il Comitato PROTRIGNINA Abruzzo e Molise, imprenditori della vallata eccetera.
Invece da pochi giorni ,persino su documenti scritti, pare che una fantomatica commissione, nominata da chi, quali rappresentanti del territorio ne fanno parte, quali criteri ci sono stia individuando una struttura nel territorio di Celenza sul Trigno.
Non siamo per niente d’accordo, non si torna indietro, il servizio va organizzato a Canneto, che oltretutto servirebbe svariati comuni come Castelguidone, Schiavi D’Abruzzo, San Giovanni Lipioni, Torrebruna, Celenza sul Trigno, Carunchio, Palmoli, Tufillo e Dogliola!!!
Invitiamo fermamente i Presidenti Luciano D’Alfonso e Paolo Frattura a compiere gli atti consequenziali e propedeutici affinchè il servizio venga organizzato e messo in piedi.
Coloro che oggi fanno i campanilisti di ritorno sono gli stessi che non hanno saputo organizzare una sola cosa comune a tutti gli altri, ma solo guerre fratricide di cui i popoli ed il territorio della Vallata del Trigno stanno ancora pagando le conseguenze. Il Presidente Antonio Turdò.
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su