vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pediatra “focoso”, rischia severa condanna per violenza sessuale

Più informazioni su

MONTENERO. La telefonata registrata dalla vittima non lascia dubbi. L’accusato ammette le proprie responsabilità e chiede addirittura scusa. E’ sempre più delicata la posizione di un pediatra di Montenero di Bisaccia accusato di violenza sessuale sulla madre di un piccolo paziente. La sentenza è attesa per il 23 dicembre. 

Sarà l’epilogo di una vicenda che ha fatto e fa ancora molto discutere a Montenero e nel Vastese dove risiedono diverse clienti dell’imputato e la presunta vittima. Tre giorni fa  a porte chiuse si è tenuta una nuova udienza. 

La storia  risale al 2011. Una  mamma residente nel Vastese si è rivolta ai carabinieri ed ha denunciato il comportamento poco professionale e discutibile del professionista. Il medico a cui la donna si era rivolta per far curare la propria bambina che all’epoca aveva 10 mesi , avrebbe avuto nei suoi confronti atteggiamenti lascivi. 

Ora contro  il medico c’è anche una registrazione telefonica fra il pediatra e la donna in cui il professionista chiede scusa. Nel corso dell’ultima udienza sono spuntati fuori anche dei testimoni che confermano le accuse della madre.

«La situazione probatoria è pesante. La responsabilità dell’imputato è inconfutabile », afferma sicuro il legale della donna, l’avvocato Antonio Boschetti.

Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su