vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Assenteismo: un arresto e due denunce. In manette il capocantoniere

Più informazioni su

VASTO. Assenteismo . In manette il capo cantoniere della Provincia.  

La crisi accende i riflettori e raddoppia i controlli sui lavoratori. Quello che sarebbe emerso dai controlli  su un capocantiere non è piaciuto affatto alle forze dell’rdine. Il lavoratore  si occupava delle sue faccende invece di andare a lavorare per la Provincia di Chieti.  C.M., 51 anni, di Atessa è stato arrestato  con l’ accusa di truffa aggravata continuata, peculato, falsità ideologica. L’uomo ora è agli arresti domiciliari su disposizione del gip di Lanciano, Massimo Canosa.

Il periodo contestato  è quello compreso tra il 13 e il 25 marzo scorsi.. Come riportato da ILCentro  “l’uomo si è sottratto fraudolentemente allo svolgimento del regolare servizio di lavoro per svolgere altre attività estranee, inducendo in errore la pubblica amministrazione sul regolare svolgimento del turno e procurandosi un ingiusto profitto pari alla retribuzione relativa alle giornate di servizio falsamente espletate. 

La vicenda vede coindagati in concorso e denunciati, anche due sottoposti del capo cantoniere – D.B.B., 48 anni, di Casalbordino (Chieti), e T.B., 59 anni, di Casoli (Chieti) – coinvolti in un numero esiguo di episodi di assenteismo da lavoro rispetto al loro capo squadra. Le indagini sono state condotte dalla sezione di Pg dei Carabinieri, in collaborazione con la Pg della Polizia, presso la procura.

Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su