vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Omicidio in Abruzzo, indagini estese a tutta la regione

Più informazioni su

VASTO. Sono state estese a tutta la regione le indagini sul “ giallo di Teramo”. La morte del pensionato di 77 anni  trovato privo di vita nella tarda serata di venerdi  nella sua casa  al momento è ancora irrisolto. Secondo i primi accertamenti  dei Carabinieri del reparto operativo del comando provinciale di Teramo coordinati dal sostituto procuratore Andrea De Feis, con il supporto del medico legale Giuseppe Sciarra, l’uomo sarebbe stato ucciso con ripetuti  colpi alla testa.. “Il cadavere dell’uomo, che viveva da solo, è stato rinvenuto sul pavimento della piccola cucina, riverso bocconi in una pozza di sangue”, racconta l’Ansa..

Il corpo presenta diverse lesioni alla testa sia sulla parte anteriore che posteriore e nella stanza, inondata di sangue, sono state rilevate tracce ematiche la cui forma, dimensione e traiettoria fanno ipotizzare la causa violenta delle ferite sul cadavere. La  magistratura ha disposto l’autopsia .
“La vittima”, aggiunge l’Ansa  “era benestante, e viveva della pensione e del ricavato di alcune vendite immobiliari dopo aver lavorato qualche decennio all’estero, a Toronto in Canada. Non ha parenti in Italia se non una sorella e una nipote in Nord America”. L’assassino potrebbe essere arrivato da fuori paese .Da qui la necessita  di indagare ovunque. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su