vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Stadio Aragona fatiscente: guano di piccioni, vetrate e porte rotte. "L'amministrazione faccia qualcosa"

Più informazioni su

VASTO. Partita piacevole quella giocata ieri allo stadio Aragona. Giove Pluvio è stato clemente . All’incontro fra la squadra di casa e il Martinsicuro accanto ai giornalisti in tribuna stampa c’era tuttavia un ospite affatto gradito, un piccione. Questi volatili cosi come il loro guano destano preoccupazioni per la trasmissione di malattie infettive. 
E probabilmente, a giudicare dalle condizioni in cui erano le scrivanie, prima di lui altri volatili hanno sostato nel box. Non è difficile capire perché, basta dare uno sguardo alla tribuna stampa e allo stato di “degrado” in cui si sta lasciando lo stadio Aragona. Le vetrate sono rotte, alcuni seggiolini divelti, della porta resta solo l’ossatura metallica senza il vetro e i piccioni ma non solo entrano indisturbati,le pareti sono lastre crepate in più punti, “ricordini” dei piccioni sulle scrivanie e carte buttate ovunque. Queste sono solo alcune delle cose denunciabili sullo stato in cui versa il campo sportivo cittadino.
Mesi fa è stata la società Vastese 1902 a lanciare di nuovo un appello. durante la conferenza stampa di presentazione della squadra. “Lo stadio è fatiscente e andrebbe fatto qualcosa urgentemente per impedire che venga perso uno dei gioielli dello sport cittadino. Ce lo invidiano tutti ma ultimamente è lasciato all’abbandono. Non siamo noi società a dovercene occupare della pulizia eppure ho mandato io appositamente delle persone a pulirlo, almeno tribuna stampa e qualche punto della tribuna per permettere a chi voglia venire a vedere le partite di non doversi “schifare” come accaduto in passato anche a dei giornalisti, dirigenti di altre società. Dispiace perchè uno stadio come il nostro in tante squadre anche in Lega Pro se lo possono sognare e noi invece lo stiamo lasciando all’abbandono. Chiediamo un piccolo sostegno a questo sport anche da parte dell’amministrazione” aveva spiegato il presidente Giorgio Di Domenico. 
“All’Aragona non ci possiamo allenare nè noi nè il Vasto Marina, le due squadre che poi ci giocano la domenica e già è un vero peccato perchè i ragazzi, soprattutto i più piccoli stentano poi a volersi venire ad allenare su quesi campi rocciosi e sabbiosi. Il problema pulizia e stato di abbandono si aggiunge a questo e speriamo che presto venga fatto qualcosa di positivo”.
Un bruttissimo biglietto da visita per la città. Una situazione decisamente lacunosa dal punto di vista igienico a cui l’amministrazione comunale dovrebbe porre rimedio. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su