vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vini abruzzesi tra i migliori d'Italia: "Tre Bicchieri" al Trebbiano C'Incanta 2010

Più informazioni su

TOLLO. Altri riconoscimenti per il vino abruzzese, ormai da anni considerato uno dei migliori d’Italia.  A ricevere per il secondo anno consecutivo il premio Tre Bicchieri della Guida Vini del Gambero Rosso è il Trebbiamo d’Abruzzo Dop.
Il Trebbiano C’Incanta 2010 è un vino della Cantina Tollo che in questo modo si concede il bis dopo aver vinto il premio lo scorso anno con il Cagiolò 2009 Montepulicano d’Abruzzo Dop Riserva.  C’Incanta 2010 è descritto come unico per qualità e innovazione. 
Nato in occasione dei 50 anni dalla fondazione di Cantina Tollo, l’etichetta ha rivestito storiche bottiglie della cantina a partire dal 1968 e riporta una scena della festa dei “focanoi” che nella tradizione suggellava la fine della vendemmia. Tradizione e modernità si incontrano nella sperimentazione del Trebbiano d’Abruzzo C’Incanta, un vino bianco a fermentazione spontanea, come accadeva negli anni Sessanta, che incontra i gusti moderni improntati alla naturalità e al sapore autentico. In concreto, dai vigneti trentennali di Tollo, le uve 100% Trebbiano sono lasciate macerare insieme alle bucce e in seguito pressate per ultimare lentamente la fermentazione alcolica. Dopo 18 mesi di affinamento in vasche di cemento, il vino è imbottigliato senza alcuna filtrazione o trattamento di stabilizzazione. La qualità della materia prima è decisiva per un vino ricco di profumi e per nulla appiattito nelle sfumature di gusto. Grande la soddisfazione di Tonino Verna, Presidente di Cantina Tollo, per la novità di un vino bianco abruzzese segnalato fra i migliori italiani,: “Siamo orgogliosi di questo riconoscimento, che premia il nostro impegno sul territorio per garantire produzioni enoviticole di qualità tutelando e valorizzando il lavoro dei soci. Per il secondo anno consecutivo Cantina Tollo è presente con un Tre Bicchieri nella Guida ai Vini d’Italia del Gambero Rosso – ricorda Verna – Questo successo testimonia la serietà con cui operiamo ed è per noi un incentivo a proseguire su questa strada, nel solco di una tradizione che ci ha reso portavoce dell’eccellenza abruzzese”. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su