vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tifoso offende i musulmani su facebook: indagato per vilipendio

Più informazioni su

VASTO – Attenti a facebook e soprattutto al linguaggio. Rischia una severa pena , M.C. ,41 anni, un operaio di Carpineto Sinello che sette mesi fa trascinato dall’euforia del tifo da stadio ha registrato un video diffuso su youtube e facebook intitolato “Odio il kebab e il ramadan”. 
L’operaio che fin da subito aveva dichiarato  che la sua era stata una iniziativa goliardica, non è stato giustificato per questo ed è finito nei guai. Le sue discutibili dichiarazioni cantate al ritmo dei rapper e riportate in sovraimpressione  sono state ritenute offensive e lesive di una confessione religiosa. M.C. è stato iscritto nel registro degli indagati con l’accusa di “vilipendio” ( articolo 404 del codice penale). Nei prossimi giorni sarà ascoltato dall’autorità giudiziaria. La notizia, è stata confermata dal legale che assiste M.C., l’avvocato Nicola Chieffo. 
“Le espressioni usate dal mio cliente nel video non sono affatto eleganti e possono apparire offensive. In realtà M.C. anche se ha usato il turpiloquio  non voleva offendere nessuno. Si è lasciato trascinare dal clima goliardico e da stadio farcito spesso di parolacce”. Tanto entusiasmo e un linguaggio scurrile lo hanno così trascinato davanti ai giudici. Il video che è ancora visibile sulla bacheca di facebook di M.C. ha registrato 140mila visualizzazioni su facebook. Ora è indagato per vilipendio. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su