vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Minorenni in cerca dello sballo già dal mattino

Più informazioni su

VASTO. “Campari e prosecco” è la richiesta fatta ieri mattina da alcuni ragazzini minorenni al banco di un bar del centro storico a Vasto. In occasione dello sciopero gli studenti, probabilmente al primo anno delle scuole superiori, senza nessuna esitazione intorno alle dieci hanno pensato bene di consumare bevande a loro vietate. Fortunatamente l’addetto al banco ha detto che non poteva servire quanto richiesto poiché bisognava avere 16 anni. Episodi come questo si registrano sempre più di frequente. “Bisogna chiedere i documenti ormai, mentono sempre sull’età” ha dichiarato il barista. Spesso capita di pizzicarli a bere superalcolici magari ordinati da amici maggiorenni. Il divieto di vendita e somministrazione ai minori ha l’obiettivo di tutelare la salute dei ragazzi, che invece sembrano essere troppo occupati a trasgredire. Sempre più giovani bevono solo per sballarsi o ubriacarsi ed è sempre più diffusa la tendenza a bere a ritmi compulsivi,il cosiddetto binge drinking: più bicchieri di alcolici e superalcolici in un’unica occasione, in meno di due ore. Bisognerebbe ricordare che l’abuso di alcol può provocare nei più giovani anche danni irreversibili, se poi si inizia già dal mattino i rischi diventano maggiori.

paoladadamo@vastoweb.com

Più informazioni su