vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

BCC Vasto Basket: inizio in salita. Mirone analizza la situazione e parla dei suoi progetti e ambizioni

Più informazioni su

VASTO. Inizio in salita per la BCC Vasto Basket che nel rispettivo campionato (Serie B girone D) perde dopo Catanzaro in trasferta anche con Bisceglie in casa. 
Uno dei nuovi arrivi in casa biancorossa, analizza il momento e parla dei suoi progetti e delle sue ambizioni presenti e future.
“Gabriele Mirone due sconfitte, inizio in salita, ma il gruppo c’è”. “Assolutamente. Siamo tutti giovani e abbiamo tanta voglia di fare bene. Due partite che hanno due storie diverse ma che potevano anche finire a nostro favore. Ci sono fattori che poi han fatto si che andasse cosi,, c’è sfuggita di mano la situazione. Ad esempio nella partita di domenica in casa contro il Bisceglie ad esempio è andata cosi perchè Stella è riuscito a mettere dentro cinque triple consecutive, hanno preso ritmo e ai supplementari eravamo troppo stanchi. Il ero già fuori per aver commesso cinque falli e anche La Gioia è uscito per lo stesso motivo. La stanchezza ha avuto la meglio purtroppo”.
“Primo anno che sei a Vasto. Come è stato l’approccio con la società, il coach, tutto lo staff e i compagni?”. “Super perchè non mi trovavo cosi bene in una società da un pò di tempo. Ho trovato subito spazio, persone disponibili e attente sia alle mie esigenze personali, sia cestisticamente parlando. Io non sono un pivot puro ma con lo stile di gioco che ha messo su coach Di Salvatore posso giocare in un ruolo non propriamente mio e di fare bene e sono contentissimo. Speriamo di raccogliere dalle prossime partite ciò che seminiamo durante la settimana”.
“Vasto l’anno scorso ha raggiunto traguardi insperati e fatto sognare i tifosi con grandi risultati e vittorie. Quest’anno si può risentire del “peso” del buon risultato della passata stagione che magari i tifosi vorrebbero di replicasse?”. “Non è facile arrivare in una squadra in cui la passata stagione si sono avuti ottimi risultati e ripeterli. Il nostro obiettivo per ora, come sottolineato dal presidente, è la salvezza. Per ora puntiamo a quello poi quando ci sarà quella cercheremo di avvicinarci il più possibile ai risultati dello scorso anno e perchè no provare a far meglio”.
“Nel calcio cosi come negli sport di squadra esiste “l’uomo spogliatoio”. Nella BCC secondo Mirone chi è il compagno che risolleva gli animi e tiene banco nel gruppo”. “Il capitano senza ombra di dubbio. Vittorio Jerbs. E’ da più anni in squadra e riesce a tenere tutti uniti. CI fa ridere quando ne abbiamo bisogno che magari siamo un pò giù e ha quel “potere” nel far battute rispetto a i nuovi ed aiutarci nei momenti no”.
“Tuo obiettivo personale da qui a fine stagione?”. “Sicuramente migliorarmi e vincere più partite possibile. Sono sincero ho lavorato in questi ultimi anni molto sull’individuale ovvero su me stesso cercando di migliorare il tiro, il palleggio, guardando le statistiche. I risultati sono arrivati, le statistiche sempre piuttosto positive ma ora vorrei vincere. So cosa posso dare alla mia squadra, sono consapevole delle mie potenzialità e vorrei vincere. Fare il salto di qualità per ciò che riguarda il collettivo, di squadra”.

Più informazioni su