vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Coppa Italia: finisce a reti inviolate tra Vastese 1902 e Miglianico

Più informazioni su

MIGLIANICO. Termina a reti inviolate il match di Coppa Italia tra Miglianico e Vastese 1902.
Biancorossi in campo dal primo minuto con:Leo, Balzano, Mascolo, Spagnuolo, Corbo, Irmici, Berardi, Bonuso, Dema, Stango e Soria. A disposizione di mister Precali: Lafsahi, Napolitano, Maimone,De Vita, Verna, Piscopo e Salcuni.

Il Miglianico risponde con: Palena, Fiaschi, Colarossi, Serafini, Cinquino, Miccoli, Di Pompeo, Pica, Petito, Planamente e Torsellini. A disposizione di mister Tatomir: Nardone, Cempi, Giandonato, sichetti, D’Amore, De Leonardis e Leone.

In corso d’opera le sostituzioni:

Squadre che tengono entrambe a far bene dopo le sconfitte rimediate in campionato contro Capistrello (Vstese 1902) e San Salvo (Miglianico) e che vogliono avanzare superando il turno. Ne esce una partita combattuta dall’inizio alla fine anche se senza reti. Sulla lavagna dei cattivi dell’arbitro Paterna di Avezzano coadiuvato da Di Salvatore (Avezzano) e Salerno (Lanciano) sono finiti nel corso del match: Bonuso per la Vastese 1902, Torsellini e Petito per il Miglianico.

I biancorossi nella ripresa hanno effettutato due cambi: fuori Maimone e bonuso dentro Dema e Verna rispettivamente al 33′ ed al 42′. Il Miglianico anche ha effettuato alcuni cambi: dentro dal primo minuto della ripresa Giandonato per Torsellini ed a seguire al 30′ e 33′ dentro Sichetti e Colarossi per Miccoli e Leone.
Il Miglianico ora dovrà vedersela a San Salvo contro la formazione locale Poi sarà il turno dei biancorossi contro i biancoblu.

“Il Miglianico è una squadra che darà filo da torcere a molti. E’ apparsa più in forma rispetto alla gara giocata in campionato contro di noi all’Aragona. Quest’anno sia in Coppa che nel campionato non ci si potrà rilassare. Ogni partita sarà combattutissima e la differenza in alcuni casi la fa la preparazione atletica. Gare molto combattute perchè torneo molto livellato. Eì’ questa la sensazione che abbiamo tutti e che sempre di più si rivela esatta” spiega a fine partital’addetto stampa Stefano Suriani.

Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

 

Più informazioni su