vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vastese-Vasto Marina finisce a reti inviolate: "Deluso dal campo, festa sugli spalti"

Più informazioni su

VASTO. “Deluso dal campo, festa sugli spalti”. Queste le parole a caldo del presidente della Vastese 1902, Giorgio Di Domenico, dopo lo 0-0 contro il Vasto Marina. “Ho visto una partita brutta, una squadra che non mi è piaciuta. Sono invece soddisfatto del fatto di aver visto più persone allo stadio Aragona oggi. Scegliendo un orario che ha permesso ad alcuni di essere presenti e a tanti ragazzini di seguirci rispetto ad altre domeniche. Purtroppo c’è ancora tanto da fare e quello che ribadisco ancora una volta è che vedere c’è necessità che le due squadre si uniscano e si crei un’unica grande realtà calcistica a Vasto”.
“Pensavamo di vedere ancora più persone di quelle che sono arrivate allo stadio. Ma la cosa che preme di più sottolineare è che il discorso con la Vastese per unire le due società è un discorso che va fatto e che stiamo intavolando. Di sicuro sia Vastese che Vasto Marina dovranno cercare di raggiungere gli obiettivi prefissati. Zona play off quanto meno per loro e salvezza per noi e poi magari considerare una società in cui la Vastese si prenda in carico la prima squadra e il Vasto Marina si occupi del settore giovanile” spiega il presidente del Vasto Marina, Pino Travaglini.
In campo una partita che lascia delusi in tanti. Azioni da goal create e avutte per lo più dal “senatore” della Vastese 1902, Giuseppe Soria. Sua la prima vera palla goal: direttamente da calcio di punizione il bomber vastese compisce il palo. Ancora Soria ci prova prima da solo e poi fornendo l’assist a Stango che di testa non riesce a centrare la porta. Scambio Piscopo/Dema e il nove biancorosso la butta di poco fuori.  Nella ripresa il Vasto Marina si fa vivo con un colpo di testa che però non sortisce l’effetto desiderato. Girandola di sostituzioni in campo prima dell’ennesimo acuto di Soria che lascia partire un bolide a girare da fuori area che Cialdini sventa con un ottimo intervento mandando in corner. Qualche minuto dopo è ancora Soria che ci prova colpendo di testa. Non si sblocca però il risultato e nemmeno le successive sostituzioni permettono al pubblico di vedere la rete gonfiarsi e poter gioire per il vantaggio della propria squadra. Poche occasioni, pochi sprazzi di bel gioco. Tanti falli, tanto nervosismo e una partita deludente che consegna un solo punto alle due squadre in un momento in cui ne sarebbe serviti tre ad entrambe. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su