vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Dignità e lavoro: ricercatore di Monteodorisio avvia la protesta contro lo Stato. "Voglio lavorare"

Più informazioni su

MONTEODORISIO – Secondo giorno di protesta per Nicola Mascetra. L’uomo ha 42 anni e una laurea in “Tecniche di laboratorio medico”. 
Per anni ha lavorato all’Università in progetti di ricerca contro l’Alzheimer. Dal 2010 però non ha più lavoro. “Il problema è che da 4 anni non servo più a nessuno, ma io ho diritto ad avere un lavoro. Ho diritto alla dignità”. Nicola Mascetra, 42 anni, da ieri mattina ha deciso di avviare una protesta contro lo Stato assente e sordo ai bisogni degli italiani. 
Il ricercatore ha indossato la fascia tricolore e con la Costituzione in mano ha raggiunto il municipio di Monteodorisio dando vita ad un sit-in. Invoca il diritto al lavoro riconosciuto dalla Costituzione. 
“Ho scelto il comune perchè rappresenta le istituzioni. La mia protesta non è contro il Comune di Monteodorisio ma contro il Governo italiano capace solo di aumentare le tasse ma assolutamente incapace di dare ai suoi cittadini lavoro e dignità. Avevo una borsa lavoro e mi è stata tolta. Non ho più nulla. Io sono disposto a fare tutto, anche i lavori più umili. Sono iscritto all’agenzia di collocamento, ma è tutto inutile. Da 4 anni aspetto inutilmente di essere chiamato. Eppure devo vivere anche io”, dice Nicola Mascetra. L’uomo ha intenzione di proseguire la protesta ad oltranza fino a quando non riceverà rassicurazioni sul suo futuro. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)    

Più informazioni su