vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Assenteismo, D’Alonzo: due mesi di sospensione per la terza indagata

Più informazioni su

LARINO. Il gip del tribunale di Larino D’Alonzo ha sciolto oggi la riserva sull’ultima posizione rimasta in bilico sull’inchiesta quater dell’assenteismo Asrem in Basso Molise. Il magistrato si è pronunciato in merito alla posizione della terza persona finita nella ‘rete’ dei carabinieri del Nas di Campobasso per assenteismo, e ha depositato quest’oggi l’ultima decisione per le indagini preliminari accogliendo la richiesta della Procura di sospensione lavorativa per due mesi alla terza indagata.
La specialista, in regime di sostituzione, è indagata assieme a Giuseppe D’Ascenzo e Antonio Irace per il reato di assenteismo, con l’ipotesi di truffa aggravata ai danni dell’azienda; stando agli indizi, la professionista avrebbe timbrato mezz’ora prima il cartellino, che attestava il suo arrivo presso la struttura, e poi sarebbe rimasta fuori fino alle 8 ciò, almeno, è quanto trapela dagli indizi raccolti dai carabinieri del Nucleo Antisofisticazione di Campobasso agli ordini del comandante Antonio Forciniti.
Una ricostruzione che non avrebbe convinto il legale della donna, l’avvocato Joe Mileti, che starebbe già preparando il ricorso al Riesame per impugnare il provvedimento del Gip.
Adesso la difesa ha a disposizione dieci giorni per presentare ricorso al Riesame.

Più informazioni su